Clamoroso, Agnelli vuole comprare la Juventus a tutti i costi, americani pronti ad entrare in società: ecco cosa succederà!

0
Logo Juventus, fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500

Ancora acque agitate in casa Juventus sul fronte societario, l’attuale presidente Andrea Agnelli sarà quasi sicuramente squalificato per tre anni a causa della vicenda legata all’inchiesta sui rapporti tra Juventus e ultrà vicini alla ‘Ndrangheta. La squalifica doveva già essere applicata a fine maggio, ma la vicinanza alla finale di Champions a Cardiff e il terremoto che si sarebbe scatenato qualora fosse venuto fuori il tutto, hanno costretto la Federazione guidata da Carlo Tavecchio a rinviarla a settembre.

PIANI FUTURI– Con la squalifica Agnelli perderà la carica di presidente e occorrerà nominare un sostituto, per evitare ciò Andrea vorrebbe proporre a Tavecchio la possibilità di monetizzare la squalifica, tramite una super multa. La Federazione chiede però ben 10 milioni di euro, mentre il patron bianconero è disposto ad arrivare a 2 milioni e mezzo. Per questo motivo secondo quanto riportato da dagospia.com Agnelli avrebbe intenzione di ribaltare la situazione, rilevando completamente la Juventus da Exor, grazie all’aiuto di due fondi americani, pronti a sborsare cifre elevatissime per comprare il club più importante d’Italia. Dall’altro lato però c’è John Elkann che per cedere la società chiede non meno di un miliardo e 800 milioni. Tra qualche settimana sapremo cosa succederà, sarà una Juventus made in USA?

NESSUN COMMENTO