Giro d’Italia – Dumoulin subito tappa e maglia Rosa

Il corridore olandese riprende da dove aveva terminato l'anno scorso.

0

Oggi ha preso il via l’edizione numero 101 del Giro d’Italia con una Cronometro Individuale a Gerusalemme. Prima volta nella storia per un grande giro la partenza al di fuori del continente europeo. Prima tappa nel ricordo di Gino Bartali nominato cittadino onorario postumo di Israele. Bartali era stato dichiarato “Giusto tra le nazioni” per aver salvato almeno 800 ebrei durante l’occupazione nazista in Italia. Gino rischiando la fucilazione, trasportava nel tubo della propria bicicletta documenti falsi da Assisi stampati clandestinamente a Firenze dove il vescovo li distribuiva agli ebrei per farli espatriare.

Prima tappa cronometro individuale di 9,7 km dove Tom Dumoulin ha messo subito le cose in chiaro. Con la maglia da Campione del Mondo di specialità ed il numero 1 da vincitore in carica del Giro, l’olandese è partito per ultimo ed ha battuto l’australiano Rohan Dennis per due secondi alla media di 48,365 chilometri all’ora. In meno di 10 km ha dato 33 secondi a Pinot, 37 secondi a Froome, 46 secondi a Chaves, 50 secondi a Aru e 56 secondi a Lopez. Sorprendente Pozzovivo che perde solo 27 secondi e può essere considerato a tutti gli effetti un serio candidato alla vittoria.

Per Dumoulin questa è la quarta vittoria al Giro, terza a cronometro. Con questa vittoria si aggiudica anche la maglia Ciclamino mentre la maglia Bianca di miglior giovane va sulle spalle di Schachmann.

La maglia Rosa ha dichiarato di essere sorpreso di aver guadagnato così tanto su Froome e sugli altri favoriti del Giro. Da segnalare però la caduta proprio di Froome stamattina in ricognizione con conseguenti abrasioni sul lato destro del corpo. Probabilmente questa caduta ha limitato molto il corridore britannico al ritorno nella corsa Rosa dopo anni passati tra Tour e Vuelta.

Domani seconda tappa Haifa-Tel Aviv di 167 km praticamente pianeggiante. Ci sarà il primo GPM breve ma con pendenze oltre il 10%. Possibile il primo arrivo in volata.

NESSUN COMMENTO