Giro d’Italia – Tim Wellens su tutti, Dennis resta in Rosa

L'olandese favorito in volata beffa tutti, Froome perde ancora

0

Quarta tappa, siamo in Sicilia. Tappa di 198 chilometri da Catania a Caltagirone, molto mossa con due GPM e un ultimo chilometro in salita con pendenze fino al 13% dove i big hanno dato battaglia in una lunghissima volata dove ha prevalso il favorito di giornata, Tim Wellens su Michael Woods ed il nostro Enrico Battaglin. Completano il blocco dei primi cinque Simon Yates e Davide Formolo. Perdono 4 secondi invece Pinot, Pozzovivo, Chaves, DumoulinRohan Dennis che resta in maglia Rosa. Aru perde 10 secondi mentre ancora più attardato è arrivato Froome a 21 secondi. Tappa caratterizzate da molte cadute e forature anche a causa del percorso tortuoso pieno di curve e restringimenti. La fuga iniziale è stata ripresa del tutto a pochi chilometri dall’arrivo con le formazioni degli uomini di classifica e dei favoriti per la tappa che si sono date battaglia per portare i propri uomini più avanti possibile per scongiurarli dalle cadute. Barbin ha incrementato il bottino di punti per la sua maglia Blu, Elia Viviani staccato a causa del finale non adatto a lui conserva la maglia Ciclamino mentre in maglia Bianca resta sempre Schachmann. Domani quinta tappa ancora in Sicilia da Agrigento a Santa Ninfa di 153 chilometri. Tappa breve e frastagliata nella seconda parte con 3 GPM ma di quarta categoria. Il finale sarà in leggera discesa fino gli ultimi due chilometri circa dove si percorre uno strappo di circa un chilometro con pendenze fino al 12%. Ultimo chilometro prima in leggera discesa e poi arrivo in leggera salita. Come oggi sarà una tappa molto nervosa dove gli uomini di classifica dovranno essere attenti a non trovarsi in qualche inconveniente. Per la vittoria finale ci possiamo aspettare di tutto.

NESSUN COMMENTO