Grey’s Anatomy: gli insegnamenti di vita di Shonda Rhimes

0
Fonte foto: screen da Youtube

Grey’s Anatomy la serie targata Abc e nata dalla mente di Shonda Rhimes conta ad oggi molti più ascolti degli scorsi anni. Di fatti, nonostante la scomparsa di alcuni degli attori protagonisti la serie continua ad andare avanti ed arriva oggi alla sua 13° stagione.

Una serie che a quanto pare continuerà a produrre e ad andare in onda, secondo quanto detto dalla protagonista della serie Ellen Pompeo.

Ma cosa, concretamente ci ha insegnato questa serie in 11 lunghi anni?

  • Perdonare: I personaggi di Grey’s Anatomy sono nella continua ricerca del perdono, essere perdonati è qualcosa di così faticoso, che può determinare la fine di alcuni rapporti e la rassegnazione di altri.
  • Amare: L’amore è il perno principale della serie, oltre alla medicina è l’unico motore su cui gira la serie. Le storie d’amore dei protagonisti sono il motivo principale per cui la maggior parte delle persone la seguono. Grey’s Anatomy ha dato vita alle più belle storie d’amore delle serie tv.
  • Combattere: “Cammina a testa alta Torres”, uno dei personaggi che rappresenta questo principio è Richard Webber. E’ la voce della coscienza, la guida per sopravvivere, le lucine rosse che indicano l’uscita anti-incendio. Combattere è l’unico modo per restare nel ring.
  • Sopravvivere: Se c’è una cosa che Meredith ci ha insegnato è che gli ostacoli non esistono. Veramente! Quella donna ha dovuto subire una bomba, un annegamento, una pallottola, un aborto, un incidente aereo, la morte del proprio marito. Ed è ancora lì ammaccata, ma pronta a ricominciare sempre.

NESSUN COMMENTO