Harvey Weinstein chiede una seconda opportunità a Hollywood

0
harvey-weinstein
Harvey Weinstein, fonte wikimedia commons

Il produttore Harvey Weinstein, fondatore prima della Miramax e in seguito della Weinstein Company, è ormai lontano dai suoi tempi d’oro.

Lo scandalo che lo vede protagonista continua a ingigantirsi, con sempre più testimonianze di attrici che hanno subito gli abusi del produttore.

Weinstein finora aveva preferito non rilasciare dichiarazioni ma le molteplici testimonianze e la notizia del divorzio dalla moglie Georgina Chapman, hanno reso difficile questa sua continua reticenza.

Probabilmente anche il produttore sa di essere indifendibile e di essere ormai al termine della sua carriera. O almeno, anche se dovesse tornare a lavorare nel mondo dello spettacolo, non sarebbe più così intoccabile come una volta. Hollywood ama le storie di redenzione e Weinstein sa anche questo.

Infatti ha dichiarato a TMZ in questo video di essere profondamente dispiaciuto e di aver bisogno di aiuto.

Ecco la dichiarazione di Harvey Weinstein:

“Non mi perdo d’animo. Sto cercando di fare del mio meglio. Non sto bene ma ci sto provando. Devo essere aiutato… commettiamo tutti degli errori. Spero in una seconda possibilità.”

In attesa di nuovi sviluppi, cliccate su questo link e firmate la petizione se volete sostenere chi ha davvero bisogno di aiuto. L’attrice Rose McGowan, vittima anche lei del produttore, ha creato questa petizione per far sì che anche i suoi soci, che sapevano e hanno taciuto, non restino impuniti.

NESSUN COMMENTO