Milan, Prima gioia in A per l’attaccante Andrè Silva!

0
Fonte: Instagram

“meglio tardi che mai” reciterebbe un vecchio proverbio. Finalmente ieri allo stadio Luigi Ferraris di Genova l’attaccante del Milan Andrè Silva ha realizzato la sua prima rete in campionato. Una rete che ha permesso al “diavolo” di conquistare tre punti preziosi per sperare ancora in un piazzamento Champions visto che ora si trovano a -5 punti dai cugini dell’Inter (bloccati dal pareggio interno con il Napoli di Maurizio Sarri).

La scena allora è stata tutta del giocatore portoghese che, entrando come al solito al posto di un ormai sempre in ombra Nicola Kalinic, ha segnato in extremis una rete il quale ha regala (come detto) tre punti fondamentali consentendo al Milan di ripartire dopo la brutta batosta subita giovedì scorso in Europa League contro l’Arsenal di Arsène Wenger.

Il numero 9 rossonero quindi dopo 28^ giornate di Serie A (escludendo quella di domenica scorsa a causa della prematura scomparsa del difensore Davide Astori), dopo 680’ giocati nel massimo campionato italiano e dopo appena 17 presenze conquistate sempre in A il ragazzo definito come suo erede da Cristiano Ronaldo in persona, ha finalmente timbrato il suo primo cartellino nel campionato Nazionale dopo le 8 reti segnate in Europa League (tra qualificazione e fase a gironi). Nonostante si sia sbloccato però, il classe ’95 dovrà attendere un’altra buona occasione per scavalcare i vari Kalinic e lo stesso Patrick Cutrone che si trovano più avanti rispetto a lui nei pensieri dell’allenatore Gennaro Gattuso. Ma se lo stesso saprà giocare bene le sue Chance già nelle prossime settimane, molto probabilmente potrà ritornare titolare come quando ad allenare il Milan c’era Vincenzo Montella ripagando così il grande investimento che ha fatto la società nell’ultima sessione di calciomercato estiva per prelevarlo dal Porto. Insomma il suo futuro è nelle sue mani.

L’attaccante stesso poche ore dopo la conclusione della partita contro il Genoa, ha festeggiato la sua prima gioia in A con una piccola gallery postata sui suoi canali social ufficiali il quale ritraeva lui e i compagni festeggiare per la vittoria accompagnata da una piccola didascalia che recita così “Grande vittoria stasera” con tanto di colori del club italiano. Gli stessi tifosi, tra ironie e gioia, hanno festeggiato l’ex giocatore del Porto sperando che con questa rete lo stesso abbia spezzato la “maledizione dei numeri 9 rossoneri” che oramai dura da parecchi anni (addirittura dal 2012 quando il Milan acquistò Pato dall’Internacional). Da allora in poi neanche i vari Alessandro Matri (ora in forza al Sassuolo), Fernando Torres (ora all’Atlético de Madrid), Mattia Destro (Bologna) e Luiz Adriano (Spartak Moskva) sono riusciti a reggere la “pesante eredità” lasciata dall’attaccante italiano Filippo Inzaghi. Tutti i tifosi rossoneri sperano che con A. Silva la maledizione sia finalmente finita e che lo stesso sia un ottimo “jolly” che “Ringhio” Gattuso potrà giocarsi nei momenti di difficoltà del suo Milan.

 

NESSUN COMMENTO