Ottimo Cagliari, Rastelli soddisfatto per il match del Cagliari

Rastelli soddisfatto per il punto appena conquistato contro la Lazio. La gara era importante per il Cagliari che usciva da una sconfitta.

0
92
Massimo rastelli al Cagliari Calcio (Wikipedia.org)

Rastelli: “Abbiamo conquistato un punto prezioso”

Dopo un’ottima gara disputata al Sant’Elia, in sala stampa entra un Rastelli soddisfatto.

“Sono tante le note positive. È stata una gara simile a quella di domenica scorsa, potevi vincere come potevi perderla. Il primo tempo è stato equilibrato, bloccato per merito nostro, con pochissime occasioni da gol e disturbata dal vento. Nel secondo tempo la Lazio si è allungata, voleva vincerla a tutti i costi: noi volevamo vincerla senza rischiare di perderla. Abbiamo forse prodotto le occasioni più nitide, in particolare quella capitata a Padoin. È un punto fondamentale, che chiude un trittico terribile, dove avremmo meritato di più, ma che dà morale e continuità al lavoro dei ragazzi; consideriamo anche le tante assenze e il valore dell’avversario. La classifica poi è buona”.

Rastelli parla anche a proposito del modulo schierato: “L’equilibrio è fondamentale perché dall’equilibrio difensivo di squadra si avvantaggia poi la fase offensiva. Oggi avevo Ionita e Joao Pedro larghi sulle fasce per bloccare le iniziative dei terzini della Lazio. La squadra è venuta fuori nel secondo tempo, con una leggerezza mentale che viene dalla consapevolezza di essere in partita”.

Sul problema muscolare riscontrato da Dessena: “Non siamo fortunati, ma i problemi muscolari sono stati giusto un paio. È entrato Faragò, che a me è piaciuto molto: ha gamba, non era facile con l’emozione; in futuro saprà gestire al meglio anche certe situazioni con la palla”.

NESSUN COMMENTO