Nokia è tornata! Ecco la recensione del Nokia 6

0

Dopo molti anni Nokia è tornata sul mercato degli smartphone.
Noi di dailynews24 abbiamo provato per voi il Nokia 6.
Abbiamo valutato il Nokia 6 concentrandoci su questi cinque aspetti:

  1. Estetica,
  2. Qualità del display,
  3. Batteria,
  4. Software,
  5. Fotocamera.

 

Estetica

Le dimensioni non sono contenute, ed il generoso pannello frontale da 5.5 pollici risulta poco ottimizzato nella riduzione delle cornici esterne, offrendo una sensazione di disagio quando si prova ad utilizzarlo con una mano sola. Il paragone con Samsung S8 è quasi imbarazzante sotto questo punto di vista.

Prova a far dimenticare il cornicione il frame esterno in metallo dallo spessore piuttosto contenuto. Manca tuttavia un trattamento oleofobico, necessario nei confronti di una back cover lucida che di impronte ne trattiene, forse,nun po’ troppe.

Altra nota dolente (un po’ troppo di moda recentemente) è l’assenza del led di notifica. A differenza della soluzione Lenovo con Active Display, Nokia 6 non offre nulla sotto al cofano che aiuti l’utente a non perdersi notifiche di messaggi e chiamate perse, decisamente scomodo.

Qualità del display

Il sensore di luminosità si adatta con un leggero ritardo al cambio di luminosità, ma la cosa non rappresenta un grosso problema. La temperatura del colore è ben bilanciata e riproduce fedelmente I colori. Il pannello frontale di 5.5’’ IPS ha dei neri abbastanza ben riprodotti.

Batteria

A termine di una giorna di medio-intenso utilizzo (chiamate in entrata ed uscita, messaggi di chat, navigatore, lettore musicale) a fine giornata c’è ancora a disposizione un buon 40% (senza impostare alcun risparmio energetico).

Software

Dopo aver incassato qualche colpo di troppo  lato hardware, sul lato software la situazione migliora decisamente: Android 7.1.1 praticamente stock il che significa zero app inutili fornite di default e garanzia (almeno sulla carta) di patch e release pubblicate molto velocemente che permetteranno a questo device di offrire sempre contenuti applicativi di qualità. La GPU Adreno 302, i 32 GB di memoria interna (libera al primo avvio del sistema xxx gb)  ed i 3GB di Ram DDR3 chiudono il cerchio garantendo elevate prestazioni computazionali e tanto spazio per ospitare tante applicazioni (e la loro sempre crescente richiesta di spazio disponibile).

In questi giorni è arrivato anche un corposo aggiornamento che spinge la versione sw del Nokia 6 alla 7.1.2 //considerazioni dp l’update

Il lettore di impronte è fatto molto bene e permette di sbloccare lo Smartphone molto velocemente; tuttavia, oltre al consiglio di registrare più di un impronta, bisogna considerare che in qualche circostanza ci ha messo qualche secondo di troppo a riconoscere l’impronta; un fixing leggero lo renderebbe veramente fantastico.

La fluidità del sistema, aiutato da una configurazione stock in aggiunta ai 3GB di ram, rende l’esperienza d’uso molto piacevole. Risvegliare il telefono per accedere velocemente al navigatore (con tempi molto brevi tipo prima di partire in macchina che sei in ritardo) è molto allettante per l’utente indaffarato/ritardatario.

Ottima integrazione con google now e nel menu alcune opzioni in inglese risaltano qualche fix ancora da operare a livello di interfaccia.

Fotocamera

Al di là dei dettagli tecnici, va detto che l’HDR di serie permette di scattare foto abbastanza luminose e la messa a fuoco risulta molto rapida. Non ha una risoluzione eccezionale, ma nel complesso scatta delle foto più che dignitose.

 

NESSUN COMMENTO