Teen Wolf, 6×12- “Raw Talent”

0
teen-wolf
Teen Wolf ritorna il 30 luglio. Fonte screen youtube

La dodicesima puntata della sesta stagione di Teen Wolf é uscita in Italia il 7 agosto, e secondo il mio parere é stata più interessante e bella rispetto alla precedente.

Chiamata “Raw Talent”, la puntata si apre con Theo che si trova senza casa e branco. Inoltre é costretto a vivere in macchina. Questi attimi davvero teneri, nei quali Theo si sposta continuamente, sono bloccati dalla presenza di un ragno.

Apparentemente innocuo, in realtà non é un buon segno. In effetti si infila sotto la sua pelle. Theo però riesce ad ucciderlo.

I ragni ricompaiono a scuola, prima di un allenamento di Lacrosse. La vittima é Aaron. Il suo corpo viene trovato da Liam, Mason e Corey. Ma successivamente lo vediamo seduto in classe a preoccuparsi per il compito.

Dopo aver trovato il corpo del segugio infernale nella puntata precedente, i tre ragazzi si mettono sulle tracce degli Argent. L’agenda sul computer permette a Scott, Lydia e Malia di raggiungere Chris Argent, padre di Allison.

Grazie a lui, scoprono che il proiettile trovato é fatto di argento. Secondo un mito, questo materiale poteva uccidere i lupi mannari.

I cacciatori ritornano a Beacon Hills. Uno fra questi sembra essere la consulente scolastica. Benché inesperta, riesce a cavarsela. Questa volta é stata però aiutata da una nostra vecchia conoscenza: Gerard Argent, padre di Chris.

Ritorniamo ad Eichen House. Ospedale psichiatrico famoso per i suoi trattamenti agli ospiti speciali.

Un sospetto di Lydia spinge Parrish ad andare nel manicomio. Riesci a farsi introdurre nel lato proibito, dove predomina il sovrannaturale. Ma il medico, che lo accompagna, lo rinchiude nella stanza dove vi era il segugio infernale trovato morto.

Il suo progetto é di ucciderlo ma viene sventato dall’intervento di Lydia.

Come si può notare, la puntata non ha deluso. Anzi mi ha spiazziato e fatto rimanere in suspense.

 

NESSUN COMMENTO