Tom Holland, il nuovo volto di Spider-man: vita privata e curiosità!

0
Tom Holland. (Immagine di Flickr).

Spider-man: Homecoming” ha esordito nelle sale lo scorso 6 luglio. A distanza di una settimana e poco più ha già registrato incassi elevatissimi. Oltretutto, sia la regia che i protagonisti hanno ricevuto molti giudizi positivi dalla critica.

In particolare, Tom Holland (spider-man) è apparso molto entusiasta nelle ultime interviste. “Con questo film ho realizzato molti dei miei sogni: recitare come Spider-man accanto a Robert Downey Junior, grandissimo attore“; proprio queste sono state le parole dell’attore al riguardo. Ma questo volto nuovo e giovane, lo conoscete tutti?

Vita privata e Curiosità

Tom Holland è nato a Londra nel 1996. Appena ventunenne, dunque, ha già ottenuto un incredibile successo. La sua famiglia è di origini umili ed è davvero numerosa; Tom, infatti, è il primo di quattro fratelli. Rispetto alla sua famiglia, lo stesso attore ha dichiarato:”Sono molto legato ai miei genitori e ai miei fratelli. Mi aiutano a dare sempre il massimo, e soprattutto a rimanere sempre con i piedi per terra. L’umiltà è una grande ricchezza, e questo me lo hanno insegnato proprio loro“.

Per quanto riguarda il suo talento, invece, bisogna chiarire che a dispetto di quanto potremmo pensare tutto è dalla danza. Grazie ad alcuni audizioni, infatti, Tom Holland attirò l’attenzione di una famosa coreografa Lynne Page. Grazie a lei è diventato protagonista di note rappresentazioni teatrali, che dunque hanno avvicinato la sua passione per l’hip hop alla recitazione.

Ebbene, anche in questo campo l’attore ha evidenziato le sue doti. Così come nel suo primo film “The Impossible” (2012). Non è un caso, dunque, che i produttori di “Spider-man: Homecoming” lo abbiano scelto come protagonista. Tom Holland è un volto nuovo ed energico, e soprattutto, grazie alle sue doti da ballerino, si presta facilmente a scene d’azione.

Le caratteristiche elencate, dunque, rendono quasi scontata la considerazione seguente. Tom è sicuramente destinato ad una grande carriera. Speriamo, però, a tal proposito, che Holland resti sempre lo stesso. Umile, divertente, sempre pronto ad attività filantropiche come quelle contro il bullismo e a favore della donazione del midollo osseo.

NESSUN COMMENTO