ESCLUSIVA-Vittoria Risi:”Non si può non avere l’arte dentro di se’ crescendo in un ambiente così stimolante come Venezia. “

0
Vittoria Risi

In esclusiva per Dailynews24 Vittoria Risi.

Ci racconti chi è Vittoria Risi
Vittoria Risi prima di essere una pornostar è una donna che ha fatto una scelta spontanea nei
riguardi della propria sessualità, libera di passare dall’arte, alla recitazione, ad un set di film per
adulti.
Come mai ha deciso di intraprendere la carriera nel mondo hard?
Ero già curiosa nei confronti della sessualità, guardavo soprattutto film hard americani ed
immaginavo di trovarmi, ad un certo punto, al posto di quelle donne… belle, sensuali, divinità del sesso.
Libere di mostrarsi nel momento del loro massimo piacere sessuale.

Cosa pensa dei pregiudizi che la gente ha quando si parla del mondo hard?
La maggior parte delle persone pensa che noi attrici saltiamo addosso in ogni momento della
giornata al primo maschio che ci capita a tiro, non sapendo che si tratta di una professione vera e propria, che prevede impegno fisico e disciplina. Esistono vere e proprie differenze tra attrici di qualche “scenetta” ed una vera e propria pornostar. Ovviamente la “pornostar” oltre ad aver girato un numero molto consistente e vario di scene, lavora solo con produzioni di un certo livello, anche internazionali, e viene considerata come personaggio pubblico dello spettacolo.

Quali passioni coltiva?
La mia più grande passione è la pittura… mi sono diplomata all Accademia di Belle Arti a Venezia, la mia città natale. Non si può non avere l’arte dentro di se’ crescendo in un ambiente così stimolante come Venezia.

Quali sono i suoi progetti futuri?
Spero presto di organizzare una mostra personale tra Venezia e Milano. Lo devo a me stessa, al fatto di potermi esprimere oltre che con il corpo anche con l’anima… il mio astrattismo atmosferico si rifà al pittore William Turner… che visse Venezia nelle sue magiche atmosfere… come ho la fortuna di poter fare anch’io.

NESSUN COMMENTO