10 anni fa moriva George Best genio del calcio e playboy

0
best

George Best, il 25 Novembre 2015, moriva in un letto di Ospedale a Londra, perdendo la sua battaglia contro l’alcool, all’età di 59 anni. George è stato uno dei migliori calciatori di ogni epoca, era definito giustamente ” genio e sregolatezza” genio in campo, sregolatezza fuori dal campo. Best nasce a Belfast il 22 Maggio 1946, ha giocato nelle giovanili del Manchester United dal ’61 al ’63, da lì in prima squadra fino al 1974, poi ha giocato ancora per dieci anni, ma in squadre minori, in quanto non voleva più fare una vita regolata, ma solo giocare e divertirsi. Con la nazionale irlandese ha totalizzato 37 presenze e 9 gol. Con la maglia del Manchester ha disputato 473 partite, con 181 gol. George ha vinto 2 Campionati Inglesi, 1 Coppa dei Campioni ed 1 Pallone d’oro. Best è salito alla ribalta non solo per i suoi memorabili dribling, ma anche per la vita che conduceva fuori del calcio. Sue grandi passioni oltre al calcio: donne, alcool e motori. Ci sono molte frasi da lui dette, ormai celeberrime, che rendono bene l’idea di chi fosse George Best.

-” Ho speso molti soldi in donne, alcool e motori il resto l’ho sperperato”

-” Nel 1969 ho dato un taglio a donne ed alcool, sono stati i 20 minuti più brutti della mia vita”

– ” Non so se è meglio fare un gol al Liverpool o andare a letto con Miss Mondo, per fortuna non ho dovuto scegliere”

-“I sentimenti creano dipendenza…meglio l’alcool”

-“Dicono che sono andato a letto con 7 Miss Mondo, ma non è vero solo con 4, con le altre 3 ci sono uscito”

-“Quando giocavo negli Stati Uniti abitavo in una casa sul mare, ma non ho mai fatto il bagno, perchè a metà strada c’era una bar“.

Come calciatore una leggenda, come uomo un pò meno.