Titanic: 105 anni dal naufragio, dalla tragedia al colossal

105 anni dal naufragio del Titanic

0

Sono trascorsi 105 anni dal naufragio più epico della storia. Era il 14 aprile 1912 quando alle 23:40, dopo soli quattro giorni di navigazione, un iceberg traforò la fiancata destra del Titanic. Non un nome scelto a caso, Titanic per far sapere al mondo la grandezza, la velocità e la stazza della nave che conteneva più di 2000 passeggeri. Dopo due ore e quaranta minuti dall’impatto la nave sprofondò sul suolo dell’Atlantico portando con se gran parte dei viaggiatori.

In 706 si salvarono, imbarcandosi su scialuppe di salvataggio che potevano contenere poco più della metà dei passeggeri a bordo. Imbarcati sulla nave con la curiosità di viaggiare per la prima volta da continente a continente e ancorati su una scialuppa, dopo soli quattro giorni con la speranza di sopravvivere da quel disastro. La voglia di primeggiare ancor di più aumentando la velocità del Titanic, in una zona a rischio iceberg, prevalse. A volte l’ambizione dell’essere umano non conosce freni e ci pensa la natura e la causalità dei fatti a riportare l’uomo con i piedi per terra, ma spesso i danni sono irreparabili.

Testimonianze, documentari e interviste ci ricordano di questa tragedia del 1912. Più di tutti sono Leonardo Di Caprio e Kate Winslet che nel film Titanic di James Cameron ci fanno rivivere, in maniera romanzata e magistrale, quanto accaduto quella notte. Armonizzato da una colonna sonora che ha fatto la storia del cinema. Il film al centenario del disastro è stato riprodotto al cinema in formato 3D, registrando ancora una volta incassi stellari. Dopo 105 anni il ricordo del Titanic viene tramandato da generazione a generazione, lasciando un’impronta permanente. Il cuore dell’oceano batte ancora forte nelle persone innamorate del colossal e in quelle che nella nave hanno perso la vita loro e dei propri cari.