Ibra da record: 110 gol con il Psg, superato Pauleta

0

Quando si parla di Ibra, si parla del meglio. Perchè dove c’è lui, c’è sempre qualcosa da dire, da raccontare. E questo record non poteva di certo passare inosservato: nella gara di ieri vinta dal Psg 2-1 contro il Marsiglia, Ibrahimovic ha realizzato entrambe le reti ( ed entrambe dal dischetto ) autoproclamandosi il bomber più prolifico di tutti i tempi della storia del club. Sono 110, infatti, i gol realizzati con la maglia del Psg; superato Pauleta, fino a ieri in possesso dello scettro di cannoniere numero uno della squadra francese, con 109 reti. In estate si era parlato insistentemente di un suo ritorno al Milan, fino all’ ultimo giorno di mercato disponibile. Un sogno per i rossoneri, che è rimasto tale, un po’ per l’ ingaggio non certo di quelli accessibili attualmente per le casse della società e un po’ perchè in fondo, al Psg, Ibra ha ancora la possibilità di giocare la Champions per cercare di fare qualcosa di buono in una competizione come quella massima europea in cui non ha mai figurato troppo positivamente. Più di Ronaldo, più di Ronaldinho, più di tutti: Ibrahimovic è e rimarrà il simbolo di questo club. A spendere due parole proprio su questo obiettivo raggiunto dallo svedese, è lo stesso Pauleta, che ha dichiarato: ” Zlatan è una persona che ammiro molto, sono felice che il mio record sia stato battuto da un attaccante come lui. I record sono fatti per essere battuti. A mio tempo ho avuto la fortuna di battere quello di Dominique Rocheteau e adesso è il turno di Ibra. Col PSG lo svedese deve continuare a vincere trofei “.