25^ giornata di campionato, la giornata nera degli arbitri influenzati dagli assistenti

Serie A, gli arbitri e la loro giornata nera. Mancate segnalazioni di fuorigioco ma in Sampdoria-Cagliari l'errore è più del guardalinee che di Massa.

0
serie A Tim
seria A tim, calcio, risultati, classifica

Gli errori arbitrali della 25^ giornata, l’errore più discusso quello in Sampdoria-Cagliari

Anche la 25^ giornata si conclude con varie critiche per la maggior parte delle squadre di Serie A. Non sempre gli arbitri riescono a vedere i falli commessi in campo e si avvalgono della collaborazione di vari assistenti. Ieri alcune partite sono state le più criticate in fatto di decisioni arbitrali.

Bologna-Inter: l’Arbitro Mazzoleni giudica in modo errato il fallo commesso da Eder su Dzemaili. Eder entra sul giocatore da dietro in modo aggressivo e, nonostante Mazzoleni sia nei pressi dell’azione, il gioco prosegue. Il fallo sarebbe stato da cartellino giallo perlomeno, in area di rigore il contatto c’è e va punito con un rigore.

Sampdoria-Cagliari: In questo caso il primo ad avere la responsabilità dell’errore è il guardalinee di Massa. Sull’azione Pisacane sembra essere in fuorigioco, vista la sua posizione oltre la linea della difesa e non con il solo braccio ma con la maggior parte del corpo. L’assistente invece di attendere l’intero sviluppo dell’azione da cui poi è scaturito il gol di Ibarbo alza subito la bandierina e di fatto il gioco prosegue, forse per un problema di comunicazione. Il gol è in realtà regolare perché da un’altra angolazione si nota come Pisacane non vada a disturbare la visuale di Viviano.

Milan-Fiorentina: il guardalinee non sia accorge della posizione di fuorigioco di Chiesa, il giocatore scatta oltre la linea della difesa e segna il gol del pareggio. Oltre a questo altre segnalazioni errate del direttore di gara che fa proseguire il gioco anche quando i falli sono evidenti.

Udinese-Sassuolo: A Thereau viene annullato un gol per posizione di fuorigioco. Thereau parte sì in posizione di fuorigioco ma dalla moviola del post-partita è evidente una piccola deviazione di Acerbi che difatti rimetterebbe in gioco Thereau.