Il casatiello napoletano

0

 

Tra pochissimo è Pasqua
Avete già fatto la fatidica spesa?
Tutti noi sappiamo che la domenica di Pasqua si mangia bene, e abbondantemente, si cambia data tutti gli anni, ma la tavola è sempre uguale.
Allora che mi dite avete già acquistato gli ingredienti per la famosa torta rustica napoletana?
Il cosiddetto: casatiello🍞
Il termine sembra derivare dal dialetto  napoletano  “caso”, che significa formaggio, con riferimento alla presenza di questo ingrediente al suo interno.
All’impasto simile a quello del pane vengono aggiunti formaggi e salumi.

Ingredienti:
* 500 gr di farina
* 50 gr di strutto (od olio d’oliva)
* 200 gr di provolone o emmenthal o caciocavallo
* 200 gr di salame tipo Napoli
* 4 cucchiai di pecorino
* 25 gr di lievito di birra
* 1/2 bicchiere di latte
* acqua q.b.
* sale
* pepe
* 5 uova come decorazione

Preparazione:
Iniziamo 💪🏼
Fate sciogliere il lievito nel latte tiepido.
Disponete la farina a fontana e aggiungete al centro il lievito sciolto nel latte, lo strutto, il sale, il pepe e l’acqua per l’impasto (circa un bicchiere).
Mi raccomando lavorate l’impasto fino ad ottenere una pasta morbida.  Copritela e lasciatela lievitare per circa due ore in un luogo caldo… Di solito io la metto in una ciotola abbastanza capiente 😊
Quando l’impasto avrà raddoppiato il suo volume toglietene una pallina e mettetela da parte, poiché vi servirà per fissare le uova in fase di decorazione.
Adesso stendete l’impasto dandogli una forma rettangolare.
Ricoprite la sfoglia stesa con il salame e il formaggio a dadini. Spolverate il pecorino e arrotolate la pasta nel senso della lunghezza dandogli la forma di un salame.
Disponetela poi in uno stampo da ciambellone oliato unendo le due estremità. Coprite nuovamente con un panno e fate lievitare altre 2 ore.
A questo punto dopo aver pulito bene le uova (magari aiutatevi con uno spazzolino) disponetele sulla superficie del casatiello e fissatele ognuna con due striscette di pasta a croce ( per chi non lo sa: sono disposte a cerchio in modo da raffigurare la corona di spine di Gesù crocifisso).
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti.
Un consiglio:dopo che avrete aggiunto il ripieno alla pasta, la lievitazione sarà più lenta. Conviene prepararlo la sera prima in modo da lasciarlo lievitare tutta al notte prima di cuocerlo.