5 cose da fare per preparare l’auto all’inverno

0

5 cose da fare per preparare l’auto all’inverno

Dal cambio dei pneumatici all’inserimento del liquido antigelo per i tergicristalli. Ecco 5 consigli per preparare la propria vettura all’arrivo dell’inverno.

Con l’avvicinarsi della stagione invernale, è bene preparare per tempo la propria automobile alla diminuzione delle temperature e al cambio delle condizioni del fondo stradale. Prepararsi in anticipo, è l’unica valida soluzione per avere una vettura in grado di fornire ottime prestazioni in ogni situazione. Ecco, 5 semplici consigli che è bene seguire per non farsi trovare impreparati al freddo delle stagioni invernali in Italia.

1. Pneumatici

I pneumatici sono l’unico punto che collega la vettura con il fondo stradale. Questo particolare, vi può ben far capire quanto è importante che questo “ancoraggio” con il fondo stradale sia sempre in grado di fornire performance ottimali.
Solo le gomme invernali, o in alternativa quelle quattro stagioni sono in grado di offrirvi la giusta tenuta di strada e buoni tempi di risposta nel caso di brusche frenate.

I veri pneumatici invernali – quelli con il simbolo del fiocco di neve e una montagna – sono la “suola” ideale per le vetture che hanno la necessità di percorrere molto chilometri su strade innevate o con pessime condizioni di pulizia. Se si vive in città o in zone dove le nevicate sono poche e di scarsa entità, si può anche decidere di montare sulla propria vettura dei pneumatici 4 stagioni. Questo particolare tipo di pneumatico, è in grado di essere una valida soluzione sia durante la stagione estiva che in quella invernale.

Quando si vuole acquistare un secondo set di pneumatici, è bene scegliere con attenzione il cerchio in ferro più adatto alla propria macchina. Sul catalogo online di Oponeo (si può raggiungere cliccando questo collegamento: www.oponeo.it), è presente una vasta selezione di cerchi in ferro per ogni tipologia di esigenza. Avere dei cerchi di scorta, permette di riporre i pneumatici che non si usano nel migliore dei modi, così da poter utilizzare anche durante l’inverno successivo i pneumatici invernali appena acquistati.

2. Batterie

Le batterie delle automobili sono tra le parti che maggiormente possono subire delle avarie durante la stagione invernale. La durata media di una batteria è di circa 48 mesi, e superata quella età non è detto che sia in grado di offrire lo spunto necessario a far partire la vettura; in particolare nel periodo invernale.

È vero che alcune batterie funzionano bene anche dopo “quella data di scadenza”, ma prima di avere delle brutte sorprese è bene rivolgersi al proprio meccanico per un controllo. Sfidare la fortuna può essere un azzardo, in particolare se ci si trova nel pieno della stagione invernale e le temperature sono molto rigide.

3. Liquido del parabrezza

In estate, quando il caldo può far evaporare il liquido utile per pulire il parabrezza, si è solito riempirlo con acqua corrente. Durante la stagione invernale, c’è la possibilità che quell’acqua si trasformi in ghiaccio e diventi inutilizzabile per i propri scopi. Inoltre, può succedere che l’acqua presente all’interno dei tubi che la portano sul parabrezza si ghiacci e rovini il tubo.

Per evitare questo tipo di problematica, è opportuno investire qualche minuto del proprio tempo e cambiare questa acqua con un fluido che sia in grado di non congelare anche in caso di temperature al di sotto dello zero. Per dormire sogni tranquilli, si può scegliere di utilizzare questi composti chimici che sono in grado di rimanere allo stato solido anche con temperature che raggiungono i -20° C.

4. Spazzole del tergicristallo

Le alte temperature della stagione estiva possono aver portato a sfaldare e rovinare la superficie delle spazzole utili per la pulizia del tergicristallo. Sostituire solo le parti in gomma del tergicristallo è un’operazione economica e che si può compiere senza l’ausilio di un meccanico o altro.

Le parti di ricambio del tergicristallo si possono acquistare dal proprio meccanico di fiducia o essere ordinate mediante un e-commerce online come Amazon. Al momento dell’ordine, se la propria automobile possiede un tergicristallo posteriore, è bene valutare se inserire nell’ordine anche quella spazzola.

5. Luci

I fari della propria vettura sono in grado di illuminare la strada anche in condizioni meteorologiche avverse? Se la risposta a questa domanda è no o forse, allora è il caso di cambiare le lampadine presenti all’interno delle luci di posizione e degli abbaglianti presenti.

Inoltre, è bene assicurarsi che tutte le lampadine siano funzionanti e che il vetro posto a loro protezione sia ben pulito sia all’interno che all’esterno. Durante la stagione estiva, può succedere che alcuni insetti creino il loro nido all’interno di queste cavità delle vetture.