+92 sul Napoli e +108 sulla Roma: ecco, in numero, lo strapotere Juve in cinque anni

0
Giuseppe Marotta fonte foto: Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644
Giuseppe Marotta fonte foto: Di photo coundown - photo coundown, CC BY 2.5, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=16589644

Di fronte ai numeri c’è poco da dire: solo fare i complimenti. E i complimenti vanno fatti alla Juventus degli ultimi 5 anni. Eh sì, perché lo strapotere è stato davvero immenso, a tratti imbarazzante. Qualche numero solo per rendere l’idea.

Delle 187 partite giocate in campionato nell’ultimo quinquennio, la Juventus ha vinto 136 partite, pareggiate 37 e perse 14. I goal fatti sono 358 (circa 2 a partita) e i goal subiti 109 (meno di 1 a gara). E se parliamo dei punti ottenuti, la differenza è netta. I punti totali conquistati sono 445. Novantadue punti più del Napoli, 104 più della Roma e 131 più del Milan. Sulla Fiorentina i punti in più sono 141 mentre sulla Lazio sono 152. Gli acerrimi rivali dell’Inter hanno 157 punti in meno mentre il Torino rincorre a 255 punti di differenza.

Numeri di una squadra che, a parte in qualche occasione, ha sempre dato una dimostrazione di forza imperiosa. Fra i record mancano anche i 102 punti di Conte e i 73 punti in 75 di Massimiliano Allegri ottenuti quest’anno dopo un inizio in cui tutti la davano per spacciata, compresa la Gazzetta che ha dovuto ammettere di essersi sbagliata (come tanti, del resto).

In ogni caso, però, c’è un altro record da infrangere: vincere sei Scudetti di fila. Mai nessuno l’ha fatto. Almeno finora.