A passeggio tra la storia: la Roma dei Fori Imperiali

0

ROMA- Dopo la conclamata riuscita delle passeggiate notturne, dello scorso anno, nel Foro di Augusto, quest’anno dal 25 Aprile il viaggio nella storia della Roma Antica si rivivrà attraverso il  Foro di Cesare, supportati e guidati dalla voce di Piero Angela.

Il progetto è stato promosso nuovamente dall’assessorato alla Cultura e al Turismo- sovrintendenza capitolina ai Beni culturali di Roma, prodotto da Zetema Progetto Cultura, ideazione e cura di Piero Angela e Paco Lanciano, in collaborazione con Gaetano Capasso. Dal 25 aprile fino al 1 novembre sarà possibile compiere questo straordinario ricorso nella storia attraverso visite archeologiche, filmati, ricostruzioni dei luoghi e delle vicende che hanno donato a Roma l’appellativo di Caput mundi. Il Foro di Cesare fu il primo dei Fori Imperiali ad essere edificato, per aumentare gli spazi dedicati all’area politica, amministrativa e religiosa della Città; fortemente voluto da Giulio Cesare a scopo propagandistico ed inaugurato nel 46 a. C.. Degni di menzione sono la Basilica Argentaria e il Templio di Venere Genetrice che troneggiano nei Fori di Cesare.

Questa stessa manifestazione si pensa di ripeterla anche nel 2016, nel Foro di Traiano. La Colonna di Traiano, la Basilica Ulpia, i Mercati Traianei, la Basilica Argentaria sembrano essere i candidati più accreditati- lo annuncia il sindaco di Roma Ignazio Marino, il quale continua il suo discorso ringraziando un mecenate, di cui a breve si svelerà il nome. A sue spese (500 mila euro) farà rialzare le sei colonne del Foro di Traiano, ormai a terra dal 350 dopo Cristo. Con l’aiuto di questo generoso filantropo, amante dell’arte e dell’archeologia, dopo 1600 anni il volto della Roma Imperiale tornerà ad essere fulgido e splendente.

Non resta che avventurarsi tra le vie dei Fori, tra le sue basiliche, tra i suoi templi divinatori, tra le sue architetture pubbliche e civili, alla scoperta di una storia affascinate e coinvolgente, in un’atmosfera di incanto e magia dove il sapore della grandezza di Roma annichilisce.

Buon viaggio.