Acerra, devastato il pronto soccorso: ferito un infermiere

A scatenare il caos 15 persone i quali volevano assistere ad una donna ricoverata perché si era sentita male.

0
fonte foto: pixabay

Una donna di 41 anni, di Casalnuovo, è stata ricoverata in codice giallo a seguito di convulsioni. Nel frattempo giungono in ospedale parenti e amici, molto preoccupati per la donna, tanto da richiedere di entrare in reparto tutti insieme; di norma, però, può esserci solo una persona accanto al paziente, soprattutto per non intralciare il lavoro dei medici.

Il rifiuto, pertanto, degli infermieri ha fatti scattare l’ira delle 15 persone presenti, i quali hanno devastato il pronto soccorso. Medici e infermieri hanno tentato disperatamente di calmare la situazione ma sono stati minacciati e colpiti. L’ondata di violenza si è abbattuta su qualsiasi cosa, dal vetro del triage alla porta che divide la sala d’attesa con il reparto. Un infermiere è stato colpito da detriti ed è stato sottoposto a cure mediche e 5 giorni di prognosi.

Gli agenti hanno identificato alcune persone, tutte provenienti da Caselnuovo, e gli inquirenti hanno inoltre acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza per ricostruire la scena. La donna è stata sottoposta alle cure necessarie e trasferite in un altro ospedale.