Affare Osimhen, il capolavoro di Giuntoli porta alla cessione di un esubero di Gattuso

0
fonte: google immagini contrassegnate per essere riutilizzate

Aurelio De Laurentiis, con Gennaro Gattuso in panchina, vuole fare le cose in grande. Il presidente partenopeo, infatti, ha regalato al mister un grande attaccante, un bomber che possa fare la differenza in una squadra già forte e compensare la partenza di Arek Milik.

Victor Osimhen sarà il nuovo numero nove della squadra azzurra, e, il suo compito, è quello di riuscire a concretizzare il maggior numero di occasioni. Dalla partenza di Higuain, infatti, il Napoli non ha più avuto un vero numero nove, ad esclusione di un formidabile Dries Mertens.

Nella trattativa che ha portato Osimhen al Napoli, è rientrato anche Orestis Karnezis. L’ormai ex portiere azzurro, infatti, ha deciso di accettare la proposta del Lille e di andare a giocare in Francia.

A 35 anni, infatti, non capita tutti i giorni di ricevere un contratto triennale. Per il giocatore rappresenta, quindi, una grande occasione.

Karnezis, quindi, non sarà della partita di questa sera tra Napoli e Lazio allo Stadio San Paolo. Il giocatore non è stato mai schierato in campo da Rino Gattuso e la cessione gli ha risparmiato l’ultima panchina. Si tratta di una partita non importante per gli azzurri dal momento che non competono per niente, ma fondamentale per scaldare i motori in vista della Champions League.