Alan Fiordelmondo querela Taylor Mega: “La questione ora si sposta in altre sedi”

Il paparazzo ha querelato la modella e influencer Taylor Mega per diffamazione e per dichiarazioni lesive dell'immagine, onorabilità e professionalità.

0

Lo scontro tra Taylor Mega e Alan Fiordelmondo sembrerebbe essersi spostato sui social ma anche nelle sedi legali. Il paparazzo ha attaccato la modella e influencer nel salotto di Barbara D’Urso dichiarando apertamente che la storia con Giorgia Caldarulo è solo una farsa per alimentare le voci e di conseguenza fare business.

Inoltre, il paparazzo ha affermato di avere prove che svelerebbero tutta la verità su questa vicenda. La modella friulana ha così spostato l’attenzione sui social e tramite una diretta su Instagram è tornata all’attacco svelando alcuni particolari su Fiordelmondo.

Alan se non parla di Taylor Mega non è nessuno. Alan non è nemmeno un paparazzo, un giornalista da strapazzo, un opinionista, non è nessuno. Non gli farei paparazzare nemmeno le paperelle del lago di Milano 2 perché nessuno vuole le foto di Alan.” ha esordito Taylor.

“Se tu sei un paparazzo vero non ti fai vedere in foto, altrimenti le persone famose quando ti vedono scappano. Lui faceva il maestro di tennis e non si sa a chi ha leccato il c..lo per diventare paparazzo. Dato che la vita da paparazzo non gli rende ha trovato questa finta prova parlando di me. Nessuno sapeva chi era prima”. ha tuonato la modella.

Lui non è neanche etero. Gli dà fastidio che io abbia fatto coming out, è invidioso. Avrebbe voluto farlo lui. Punto.” ha poi dichiarato Taylor, creando a sua volta uno scoop senza precedenti. Nella mattinata odierna il paparazzo ha fatto sapere tramite i suoi canali social di essere andato dai carabinieri per querelare Taylor Mega. Le dichiarazioni della modella sono state “lesive dell’immagine, onorabilità e professionalità”.

Inoltre, Alan ha pubblicato un lungo post in cui spiega che le dichiarazioni della modella sono nocive anche per la sua famiglia, in particolare i suoi figli, troppo piccoli per comprendere alcune dinamiche legate alla sessualità di una persona.