Alcuni dei più celebri film di Hollywood che costituiscono dei veri flop nella storia del cinema!

0
Angelina Jolie nel film "Alexaander". (Immagine di Pinterest)

Hollywood è una delle più grandi aziende cinematografiche presenti nel mondo. Nella maggior parte dei casi ha favorito il lancio di film di altissimo successo, ma non mancano eccezioni contrarie (flop). Ricordiamone qualcuna!

Generalmente, pellicole cinematografiche di basso successo vengono identificate come “flop” (fiasco, in italiano). Questo è un termine inglese adoperato nel mondo del marketing per identificare un insuccesso nel lancio di un prodotto o di un’iniziativa. Dunque, quando un film si considera un “flop”? Sostanzialmente quando, dopo la loro uscita, gli incassi non superano la quantità di denaro investito per le riprese.

A dispetto di quanto potremmo pensare, i “flop” cinematografici riguardano anche film con cast d’eccezione. Uno dei primi che possiamo ricordare è la pellicola “Alì” del 2001, diretta da Michael Mann. Il film consisteva nella biografia del grande Muhammad Alì -interpretato da Will Smith– e richiese un budget di 107 milioni. Gli incassi, però, non superarono la soglia dei 50 milioni, provocando un’enorme perdita.

Un altro “flop” cinematografico da ricordare è il film “Alexander” del 2004 diretto da Oliver Stone. La pellicola consisteva nel racconto della vita di Alessandro Magno. Il cast presentava attori di grande calibro, tra questi emergeva anche Angelina Jolie. Ma nonostante ciò, ai 155 milioni investiti per le riprese, corrisposero solo 78 milioni di incassi. Dunque, fu totalizzata una perdita di ben 77 milioni!

Appena nel 2006, un altro film, “Poseidon” registrò un fiasco esorbitante. La trama raccontava il naufragio di una nave da crociera. La pellicola diretta da Wolfgang Peterson  richiese un investimento di 160 milioni; 70 ne furono persi. Addirittura, poi, il film ricevette una candidatura come “peggior remake” ai Razzie Awards del 2006.

Un altro flop, più recente, è quello del 2011. Si tratta del film “Lanterna Verde” diretto da Martin Campbell. La pellicola fantasy ispirata agli omonimi fumetti, registrò solo 90 milioni di dollari di incassi. Si tratta di una vera e propria soglia catastrofica, considerando che  richiedette ben 200 milioni per le riprese!

Come possiamo vedere, molti dei flop ricordati costituiscono film completamente diversi fra loro. Quindi, cosa determina un fiasco nel mondo del cinema? Sicuramente, le aspettative. Maggiori sono le aspettative,infatti, maggiori sono gli investimenti. Ma quando queste collidono con il pubblico che in questi casi -più che mai- regna sovrano, l’insuccesso è inevitabile.