Aleppo Est (Siria): a scuola con le bombe

0

La scuola è importante, anche in Siria. Quante volte abbiamo sentito dire questa frase. Eppure non tutti ci vanno o almeno non possiedono le condizioni migliori per andarci. I ragazzini e le ragazzine siriane non molto facilmente riescono ad intraprendere e poi, concludere i loro percorsi di studio. Il motivo principale è la continua guerra che vige in quel paese. siria

Ecco perchè la notizia della riapertura di alcune scuole ad Aleppo ha sorpreso un pò tutti. Inoltre, c’è da dire che avvicinarsi ad una scuola e frequentarla durante la guerra non bisognerebbe augurarlo a nessuno. In Siria, da anni, la situazione non è molto facile e più di 100 mila minori non partecipano alle lezioni ma soprattutto non sono presenti all’interno di un edificio scolastico da ben tre anni. Molti di loro, non conoscono il significato delle parole.

Ad Aleppo Est, città messa a ferro e fuoco dalle truppe governative russe, sono state riaperte delle scuole e la conferma ufficiale è stata data da parecchi insegnanti e presidi che non si arrendono all’idea che quelli che potrebbero essere loro figli, non possano godere di uno dei diritti fondanti per ogni essere umano. Le loro parole riguardo agli ostacoli incontrati per riaprire le sedi scolastiche sono state: “enormi difficoltà logistiche e di sicurezza”.

siria