Alfonso Signorini, la frecciatina di Ilary Blasi: il conduttore fa chiarezza

0
Alfonso Signorini, fonte: Wikipedia

In molti si sono chiesti se le parole di Ilary Blasi, dette durante la prima puntata dell’Isola dei Famosi, fossero indirizzate ad Alfonso Signorini. Dopo tanto ipotizzare, il conduttore del GF Vip ha deciso di fare chiarezza.

“Mi ha molto divertito” –“Da opinionista alla conduzione è un attimo: io lo so bene”, sono state queste le parole pronunciate dalla Blasi e che subito hanno fatto pensare che fossero velatamente indirizzate a Signorini. La moglie di Totti, infatti, ha condotto ben tre edizioni del Grande Fratello, avendo tra gli opinionisti proprio Alfonso.

Nonostante quanto ipotizzato sui social, tra il direttore di Chi e Ilary non ci sarebbero attriti. Tra i due, infatti, c’è un profondo affetto ed un legame nato proprio durante l’esperienza del GF Vip. A spazzare via ogni dubbio è stato proprio Alfonso Signorini, rispondendo ad una lettera giunta al settimanale.

Una lettrice ha deciso di scrivere alla rivista di Signorini, lamentandosi proprio delle dichiarazioni di Ilary. Davanti a queste supposizioni, Alfonso ha così replicato:

Io e Ilary ci conosciamo da anni e non vedo in lei, mi creda, nessuna malizia o cattiveria”. Proseguendo nella sua replica, il giornalista ha rivelato il consiglio datogli proprio dalla conduttrice dell’Isola dei Famosi: staccare dalla televisione.

“Al Gf mi ha consigliato quello che io stesso avevo deciso da un pezzo: sparire. Per sei mesi sono entrato nelle vostre case due volte la settimana con uno spettacolo di quattro ore in prima serata. Il rischio della sovraesposizione è stato altissimo”, ha così raccontato.

Ha infine concluso ammettendo di aver parlato di quanto accaduto proprio con Ilary, con cui si è fatto delle grasse risate per quanto ipotizzato sul web:

“Mi ha molto divertito leggere tutti i commenti che si sono sprecati intorno a fantomatiche frecciatine o siluramenti nei miei confronti. Io e Ilary, proprio mentre si scriveva di tutto a riguardo, ci facevamo al telefono grasse risate”.