Algeria, migliaia di studenti in protesta chiedono le dimissioni di Bouteflika

0
Foto da profilo Flickr Magharebia

Nuove proteste in Algeria contro Abdelaziz Bouteflika:  migliaia di studenti hanno manifestato in varie città del Paese chiedendo le “dimissioni immediate” del presidente, che al momento ha prolungato il proprio quarto mandato fino a nuove elezioni, le quali erano inizialmente previste per il prossimo prossimo 18 aprile ma sono state poi rinviate dallo stesso Bouteflika.

Bouteflika non è candidato”, aveva fatto sapere il sito dell’Agenzia di Stato nel comunicare il rinvio dell’elezione presidenziale. Il Presidente ha annunciato lo svolgimento dell’elezione presidenziale dopo una “conferenza nazionale” e “la formazione di un governo” di competenti personalità, riporta l’agenzia.

Il capo di Stato algerino, 82 anni, è rientrato la scorsa settimana in patria dopo aver lasciato l’ospedale di Ginevra, dove era stato ricoverato per controlli di routine. Bouteflika è stato colpito da un ictus cerebrale nel 2013 e da allora appare raramente in pubblico, si sposta su sedia a rotelle e ha difficoltà a parlare.

La sua quinta ricandidatura alla guida dell’Algeria nelle elezioni del prossimo mese aveva suscitato vive manifestazioni di protesta nel Paese nordafricano.