Alla moviola ci pensiamo noi!

0

Come ogni settimana torna la nostra rubrica sull’analisi degli episodi della 36esima giornata di Serie A. Vediamo come si sono comportati i nostri fischietti in questo weekend di calcio giocato, aspettando Genoa-Roma e Napoli-Atalanta.

Udinese – Torino 1-5, Arbitro Mariani – Gara ricca di gol. Subito un caso dubbio sul gol annullato a Belotti. La posizione sul cross è dubbia, anche se le immagini sembrano dare ragione all’attaccante granata. Giuste le ammonizioni a Bovo e a Hertaux , successivamente corrette anche quelle a Silva e Felipe. Al minuto 71 annullato un altro gol a Belotti ma in questo caso il fischio di Mariani è corretto.

Chievo – Fiorentina 0-0, Arbitro Guida – Guida si fa sfuggire delle sanzioni disciplinari quanto mai nette. Manca, infatti, la sanzione per delle sbracciate di Alonso su Cacciatore che si vendiaca con un piede a martello sul difensore spagnolo. Cacciatore sarebbe stato da rosso ma rimedia, fortuna per lui, solo il giallo. Al minuto 89 caso dubbio su di un gol – non gol quando Tatarusanu salva sulla linea il tiro di Floro Flores. La Gol Line Tecnology dimostra che il pallone è rimasto in campo.

Juventus – Carpi 2-0, Arbitro Irrati – Direzione gestita bene da Irrati. Unico dubbio il gol di Zaza. Le immagini mostrano che l’attaccante italiano si trova in posizione regolare al momento del cross del francese Pogba.

Milan – Frosinone 3-3, Arbitro Massa – In questa gara gli episodi sono molteplici. Al minuto 30, sul tiro di Ciofani, Montolivo devia in calcio d’angolo con il braccio. La distanza fra i due sembra minima quindi giusto lasciar correre. Giusti i 2 rigori a favore dei rossoneri per due mani, prima su un tiro da fuori e poi su un tiro di Antonelli. Buona la gara per Massa.

Palermo – Sampdoria 2-0, Arbitro Mazzoleni – Un solo episodio dubbio per Mazzoleni, quando Adelkovic spinge Soriano e tutta la Samp chiede un calcio di rigore che il fischietto italiano non concede. Sarebbe stato rigore netto tuttavia è stato bravo Mazzoleni a fischiare un fallo di mano subito precedente al fallo di Adelkovic su Soriano.

Empoli – Bologna 0-0, Arbitro Chiffi – Perfetti gli assistenti nella prima metà di gioco sulle azioni dell’Empoli. Giusto anche annullare il gol di Croce per fuorigioco ma i giocatori dell’Empoli protestano per un fallo precedente su Saponara che cade in area di rigore. Questo contatto è dubbio anche dalle immagini, quindi giusta la scelta di lasciar correre.

Sassuolo – Verona 1-0, Arbitro Gavillucci – Arbitro perfetto. Nessun episodio dubbio da analizzare. Bravo Gavillucci!

Lazio – Inter 2-0, Arbitro Banti – Nella prima frazione tanti interventi al limite del cartellino giallo. Giusto annullare il 2-0 firmato da Candreva per fuorigioco di Lulic. Nella ripresa Banti commette numerosi errori. Keita viene ammonito per simulazione, ma il giocatore biancoceleste non si butta, subisce semplicemente un contrasto da Medel che sicuramente non era da rigore, ma la simulazione è decisamente esagerata. Sulla stessa azione allontana Inzaghi che protestava per l’ammonizione di Keita. Anche in questo caso la sanzione sembra eccessiva. Grave errore, prima del 2-0 finale. quando Banti ferma Konko lanciato a rete. Il giocatore di Inzaghi commette inizialmente fallo, Banti giustamente concede il vantaggio, poi lo stesso Konko ruba regolarmente palla a Miranda che sbaglia clamorosamente la gestione della palla. Decisione quanto mai sbagliata.