Allarme Inter, le nazionali restituiscono i giocatori in pessime condizioni

0
De Vrij
Stefan De Vrij, difensore dell'Inter, stagione 2018/2019. Immagine BeIN Sport.

La pausa per le nazionali non è stata particolarmente fausta per i giocatori dell’Inter. Impegnati in amichevoli e qualificazioni ai prossimi europei, alcuni nerazzurri sono incorsi in infortuni e acciacchi che li terranno fuori dal campo per settimane. Quello che più di tutti ha risentito della chiamata in nazionale è stato lo sfortunato Stefan De Vrij. Il difensore degli Oranje ha rimediato una distrazione dell’adduttore della coscia destra, la cui prognosi recita almeno due settimane di stop.

Come già successo nella gara di andata, non sarà della partita contro i suoi ex compagni della Lazio. Inoltre salterà anche gli impegni seguenti contro Genoa e Atalanta. Lo staff medico ha già predisposto per lui un programma di recupero personalizzato, ma la situazione è tutt’altro che rosea.

Altro giocatore uscito malconcio dagli impegni con la Seleccìon Argentina è Lautaro Martinez. Impiegato nella doppia sfida contro Venezuela e Marocco, El Toro è rientrato a Milano con un deciso affaticamento muscolare. Anche per lui si pensa ad uno stop precauzionale contro la Lazio e la valutazione da parte dei fisioterapisti del club se rivolgersi ad ulteriori indagini strumentali.

In questo momento l’infermeria dell’Inter è molto frequentata anche da chi, come Radja Nainngolan, non ha ricevuto alcuna convocazione nazionale. Il belga è fermo ai box ormai da settimane e pare che il suo risentimento al polpaccio destro lo terrà fuori dal campo per molto tempo ancora.

L’unica nota positiva è rappresentata dal pieno ritorno in squadra di Icardi. Le intenzioni di Spalletti erano di fare a meno di lui nel match contro i biancocelesti, ma il forfeit di Lautaro Martinez e le prestazioni sottotono di Keita lo vedono in netta ripresa nelle gerarchie interiste.