Allegri e i malumori della dirigenza

0
Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, fonte Youtube
Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, fonte Youtube

I tifosi e Lapo Elkann non sarebbero contenti dell’andamento della stagione, con Allegri nuovamente nell’occhio del ciclone

Il risultato contro il Bologna lascia parecchio malumore in casa bianconera. È difficile prevedere cosa accadrà a fine stagione, ma in parecchi vorrebbero sul patibolo il tecnico livornese.

Allegri non è l’unico ad avere le colpe di una stagione quasi fallimentare, ma resta comunque il caprio espiatorio per tanti. Tra questi anche Lapo Elkann, che su Twitter ha espresso il suo disappunto. Ora il tecnico livornese è a rischio e ci sarà da valutare questo suo finale di stagione, in dirigenza.

Un cambio che potrebbe ferire la Juventus

Rischioso, potenzialmente, cambiare nuovamente allenatore. Sarebbe il quarto cambio in quattro anni, che destabilizzerebbe ancor di più la squadra. Dal canto suo, Allegri ha uno stipendio di oltre 7 milioni a stagione per quattro anni. Troppi se si vuole sostituirlo, anche solo perché peserebbe parecchio a bilancio in ogni caso.

La Juventus sembra però essere chiara, l’obiettivo è ricostruire e dare tutto il suo supporto all’attuale tecnico. Improbabile possa avvenire un esonero, specialmente in virtù della voglia di continuità. Non si può costruire cambiando guida tecnica annualmente, specialmente dopo aver speso già tanto.

I malcontenti dei tifosi e di Lapo Elkann sembrano però far vacillare tutto, con la Juventus che rischia fortemente di finire destabilizzata dalla situazione. Alla Juventus si è abituati a vincere e il quarto posto sembra non bastare all’ambiente. Tutto dipenderà dalle prossime partite, la voglia resta però quella di centrare più obiettivi possibili.