Allegri in nerazzurro, la pazza idea di Marotta

0
Massimiliano Allegri fonte foto: Di Photo by goatlingCropped by Danyele - Flickr (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43735258
Massimiliano Allegri fonte foto: Di Photo by goatlingCropped by Danyele - Flickr (original photo), CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43735258

Se fosse confermata sarebbe l’idea più folle che sia mai venuta in mente a Beppe Marotta in decenni di carriera. L’uomo dei miracoli che, in tandem con Paratici o in assolo come oggi all’Inter, è riuscito a realizzare colpi di mercato impensabili potrebbe aver trovato il suo personale Santo Graal.

La possibilità di vedere la prossima stagione Allegri seduto sulla panchina dell’Inter potrebbe non essere così remota. I colloqui con Conte non stanno dando i risultati sperati e nessuna altra figura sembra poter essere all’altezza della scottante panchina nerazzurra.

I casting in giro per l’Europa non hanno convinto a pieno i dirigenti della beneamata. In Italia, tecnici come Di Francesco o Donadoni non hanno certo dalla loro una storia di vittorie alle spalle. Inoltre l’Inter non può permettersi di perdere altro tempo rincorrendo allenatori che hanno bisogno di costruirsi ancora una propria idea di calcio (possibilmente vincente).

Ecco come nasce l’idea di una squadra da affidare alla guida esperta di mister Allegri. Alla Juventus il tecnico, seppur osannato per i numerosi trofei vinti, sembra non godere più della piena fiducia del tifo bianconero. La cocente eliminazione in Champions ne ha minato le solide fondamenta in quel di Vinovo e ora potrebbe valutare una nuova sfida.

L’ amicizia che lega Allegri a Marotta potrebbe essere determinante in una operazione tutt’altro che economica per le casse interiste. L’allenatore toscano dovrebbe ridimensionare le sue pretese sul salario e farsi carico di una rifondazione che appare ad oggi sempre più complicata.