Altro che rinnovo, lascia Napoli già a gennaio per 60 milioni di euro?

0
Allan
Allan | Fonte Google immagini: contrassegnate per essere riutilizzate

Il calciomercato estivo è ormai terminato da oltre un mese, ma molti sono i retroscena che si rincorrono una volta terminato. Non solo per il mercato estivo, ma anche quello invernale. I maggiori club europei, infatti, cercano di acquistare giocatori di livello già durante il mercato di gennaio.

Lo scorso gennaio, in particolare, c’è stata un’offensiva da parte del PSG su un calciatore del Napoli, il brasiliano Allan. Per arrivare alle prestazioni sportive del centrocampista partenopeo, il club parigino aveva messo sul piatto un’offerta superiore ai 60 milioni di euro, rifiutata da parte di Aurelio De Laurentiis perché ritenuta insoddisfacente.

Da quel momento, le prestazioni in campo di Allan ne hanno risentito. Solo raramente, infatti, si è rivisto quel calciatore invalicabile e difficile da superare. I parigini, infatti, erano rimasti colpiti dal giocatore è a seguito della sua prestazione al Parco dei Principi in Champions League.

Ora, da quel momento, il Napoli non riesce a dialogare con l’agente per il rinnovo contrattuale. Un confronto vi sarebbe dovuto essere dopo la partita col Cagliari, ma l’agente del calciatore è filato subito via.

Proprio a gennaio, quindi, vi potrebbe essere una nuova offensiva da parte del PSG con un assegno da 60 milioni di euro. Al calciatore, invece, un contratto da 6 milioni a stagione. Forse, è questo il motivo per cui Allan non vuole rinnovare con la sua attuale società. Un’occasione del genere, all’età di 28 anni, non ricapiterà più. Quindi, altro che rinnovo, Allan potrebbe andare via da Napoli con l’avvento del nuovo anno.