Amazon contro Netflix: la corsa agli streaming

Parte la sfida tra i due colossi: Amazon punta al rapporto qualità/prezzo

0
Netflix
Netflix Fonte: Google

E’ guerra nel mondo dello streaming… Inizia la corsa di Amazon Prime Video, il nuovo servizio che offrirà contenuti cinematografici e televisivi a pagamento. Amazon, azienda già nota come piattaforma di e-commerce, ma anche per la singolare strategia di marketing acquisita, completa finalmente il suo progetto. Ma non è il primo ”tentativo”, l’industria commerciale, già precedentemente,infatti,con un reparto chiamato Amazon Studios, aveva tentato di debuttare nei servizi cinema. Ed il costo? Il prezzo del servizio è pari a 2,99€ al mese, per i primi 6 mesi. Palese sin da subito la competizione con Netflix, il colosso statunitense che ha ”conquistato” un monopolio nel settore. Entrambe hanno però avviato una produzione ”artigianale” di contenuti… Il recente successo della serie Tv, Narcos, ne è chiara dimostrazione. Ma anche su Amazon, sono disponibili tantissimi progetti homemade, come The Man In The High Castle.

Qual’è la differenza tra i due?

Chiaramente Netflix, essendo da più tempo sul mercato streaming, risulta avvantaggiata, d’altronde avendo introdotto nuove funzionalità come ”scarica e guarda offline”, ha incrementato il rapporto di fiducia con il cliente… Ma ciò non preclude il successo di Amazon. Si tratta, ad ogni modo, di una delle piattaforme più usate sul web, 19,5 milioni di clienti al giorno. Utenti di oltre 200 paesi, dagli Stati Uniti alla Cina. Tuttavia, saranno i proprio le esigenze dei clienti a determinare la vittoria tra le due opzioni. Qualità, estensione su più devices, design, sicurezza e assistenza saranno i punti che entrambe rincorreranno. La sicurezza più di tutto, recentemente,infatti, grazie ad un tool, è possibile hackerare  Netflix, violando gli altrui profili. Sarà questo lo svantaggio, che favorirà la crescita di Amazon?