martedì, Luglio 16, 2024
HomeSpettacoloGossipAmici 21, Lda e Calma contro l'assegnazione di Rudy Zerbi: "Significa andare...

Amici 21, Lda e Calma contro l’assegnazione di Rudy Zerbi: “Significa andare a fare i giullari di corte”

I due cantanti della squadra Zerbi - Celentano hanno contestato in modo molto forte e deciso l'assegnazione del professore di canto

Lda e Calma sono finiti al centro delle polemiche per non aver accettato e contestato il brano assegnato da Rudy Zerbi. Il professore di canto ha assegnato in settimana ai due ragazzi il brano La Paranza di Daniele Silvestri, una canzone molto importante della musica italiana. Tuttavia, i due giovani non hanno apprezzato l’assegnazione e si sono ribellati finendo al centro di una polemica sul web.

I due cantanti contro Rudy Zerbi

Il primo ad opporsi è stato Lda: “Cioè questa la dobbiamo fare io e te? Io mi oppongo, ma che è? Io questa cosa non la canto. Preparare un pezzo così è una perdita di tempo. Vestiamoci da papere, tanto a sto punto. Devo far sentire questa canzone di là, ti prego. Io resto allibito”. Anche Calma ha commentato l’assegnazione: “Io ho detto ma di che stiamo a parlare, però siccome quando l’altra volta ho contestato un pezzo Rudy… ho molta paura di contestare i pezzi. A questo punto lo prepariamo e vediamo come viene. Non mi va di cantare sta roba qui, in un pezzo del genere dove ce lo infili Lda e Calma? Io di andare a cantare quello che dice ci faccio uno sforzo, ma quando arriva a dire la paranza è una danza che si balla de panza, io mi vergogno. Dai significa andare a fare i giullari di corte.

Ma non è tutto, Lda ha continuato: Io non sto qua con gli scemi, io contro non ho gli scemi. E quindi perché io devo sfigurare con gli altri? Ma che si balla con la panza? Dai è uno scherzo per forza, non può essere vero. Io non mi scervello nemmeno, io non lo faccio. Mi prendo il cazziatone perché? Perché penso che questo pezzo faccia schifo? Non lo faccio, qua si parla del mio futuro, io la paranza non lo canto. Io non lo canto, a costo di dare il punto agli altri”.

A chi, invece, ha provato a proporre di scrivere delle barre, il cantante ha sottolineato: “Io non scrivo qua, che scrivo? Magari mi vesto pure da papera. La risposta di Rudy Zerbi non è tardata ad arrivare e come una furia ha dato degli ignoranti ai due ragazzi.

La risposta del professore di canto

Chi si deve vergognare siete voi, dell’ignoranza con la quale avete affrontato un pezzo del genere, con la supponenza con la quale parlate di cose che non sapete cosa siano, con la strafottenza con la quale vi rivolgete ad un artista come Silvestri. Voi sapete di cosa parla La paranza? Lo sapete che si parla di mafia? No, perché siete ignoranti, presuntuosi, supponenti, saccenti e fate una figura terribile. Davanti ad una roba del genere mi vergognerei. Non sapete mettervi in gioco, non sapete da dove nasce una canzone, non sapete chi è Daniele Silvestri. Siete cascati male perché il contratto di quella canzone l’ho fatto io, sono io che con Daniele ho promosso quella canzone. Quindi siete cascati male, male, male.

Adesso entrambi imparate prima di giudicare, imparate ad essere umili e mettetevi alla prova. Siete tanto brillanti quando dovete parlare, quando dovete cantare lo siete molto meno. Non avete niente più degli altri. Non vi voglio sentir dire più niente, voglio vedervi lavorare. Crescete e documentatevi. E portate a casa sta canzone, poi da papera vi vestite a carnevale ha tuonato il professore.

Valentina Sammarone
Valentina Sammarone
"Giornalismo è diffondere ciò che qualcuno non vuole si sappia; il resto è propaganda. Il suo compito è additare ciò che è nascosto, dare testimonianza e, pertanto, essere molesto." (Horacio Verbitsky)
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME