venerdì, Marzo 1, 2024
Home Blog

Amici, provvedimento disciplinare per alcuni allievi: annullate le lezioni

0

Dopo il duro provvedimento disciplinare preso durante l’ultimo pomeridiano di Amici, questa settimana ne è seguito un altro che ha coinvolto alcuni allievi. Come mostrato da un recente daytime, ad alcuni ragazzi sono state annullate le lezioni.

NUOVO PROVVEDIMENTO DISCIPLINARE – In una recente fascia pomeridiana del talent di Maria De Filippi, andata in onda il 30 novembre, è stato mostrato l’ultimo provvedimento preso dalla produzione. Dopo i continui ritardi a lezione da parte di alcuni allievi è stata decisa di applicare una nuova regola.

Per ogni infrazione commessa, verrà annullata un’ora di lezione a chi l’ha commessa. I ragazzi l’hanno scoperto dopo aver visto sullo schermo del calendario delle lezioni alcune di queste segnate in rosso. A subire questo provvedimento sono stati Lil Jolie, Holden, Ayle, seguiti poi da Sarah, Petit, Matthew e Holy Francisco. Se alcuni di loro hanno reagito piangendo, gli altri hanno espresso la loro contrarietà.

Holy non è riuscito a tacere davanti a questa regola, avendo bisogno di più lezioni possibili dato che domenica dovrà affrontare una sfida. “A me la lezione serve. Capisco le regole e tutto ma io mi gioco il c*lo qua questa settimana, non mi posso permettere di saltare le lezioni. Se salto le lezioni è un problema per me“, ha così spiegato l’allievo di Anna Pettinelli.

Holden, dal canto suo, ha specificato subito il motivo dietro il suo ritardo a lezione: “Personalmente me so intaccato il microfono, non è che stavo così in ritardo. Sono tornato indietro a riprenderlo“. 

Nonostante questo severo provvedimento disciplinare, Ayle ha continuato a fare ritardo a lezione. Nel daytime, infatti, è stata mostrata una clip in cui si vede il giovane cantante svegliarsi alle 11:30, saltando così diverse lezioni. Nel vedere il comportamento del compagno, Holden ha deciso di parlargli nel tentativo di fargli capire che è giusto cambiare atteggiamento per non rischiare qualche altro provvedimento:

“Te sei un cogli*ne, sul serio. Ti posso dare un consiglio? Se stai qui e continui così è scritto proprio nella pietra. Ti prendi un provvedimento disciplinare a settimana. E’ un macello così. Ti consiglio un attimo di riflettere su cosa vuoi veramente. Non ti voglio rovinare la serata, ma dopo tutto quello che è successo non ti sei svegliato. Sei rimasto fino a mezzogiorno a dormire…Ragionaci. Chiediti: le regole sono queste, che famo? Se ci vuoi stare devi essere più duro con te stesso, la mattina ti devi svegliare. Io sono come te, faccio fatica, ma trovo le forze e vado. E devi farlo pure tu.

Impegnati su questo aspetto, lo so che non è facile. A volte devi costringerti a farlo. Quando pensi “no, non ce la faccio, sono stanco”, devi solo pensare “mi alzo”. La cosa che va capita secondo me è che questo è a tutti gli effetti una scuola. Basta stare a quelle regole…Se vuoi fare questo come lavoro, servirà avere questi ritmi e questa è la cosa che ci dovremmo augurare di fare fuori da qua e tocca essere allenati. Sennò sono tutte opportunità che ti sfuggono. Il tempo l’hai avuto, hai sempre fatto come te pareva a te. Se per te vale la pena stare qui devi fare un passo avanti”.