Amici, Vittorio Grigolo sospeso dalla Royal Opera House di Londra per molestie

Il tenore è stato visto da alcuni testimoni che hanno rilasciato pesanti dichiarazioni al Sun. Grigolo è stato sospeso.

0
Amici di Maria De Filippi, 2019

Vittorio Grigolo è un tenore di fama internazionale, soprannominato ‘il Pavarottino’ dopo essersi esibito con Pavarotti a 13 anni. Nel 2008 è stato nominato ai Grammy Awards per un album su West Side Story e due anni dopo è entrato alla Royal Opera House di Londra. Gli italiani, però, l’hanno conosciuto meglio grazie al suo ruolo di coach nel programma condotto da Maria De Filippi, Amici.

Il tenore 42enne è stato accusato di aver molestato una cantante del coro al termine di una replica del Faust di Charles-Francois Gounod, in cui era il protagonista, andata in scena a Tokyo mercoledì scorso. Grigolo è stato successivamente sostituito dal collega russo Georgy Vasiliev per l’esibizione finale a Yokohama di domenica. Inizialmente, però, la ROH ha fatto sapere che la sostituzione era dovuta ad un malessere dell’artista.

Le accuse di molestie sono arrivate dopo quelle fatte a Placido Domingo e dei testimoni oculari hanno raccontato l’episodio al Sun. “È successo in piena vista del pubblico” hanno dichiarato le fonti “I membri del coro lo implorarono di fermarsi e Grigolo ebbe poi un’accesa discussione con loro. Erano inorriditi da quello che è successo”.

“A seguito di un presunto incidente avvenuto il 18 settembre con Vittorio Grigolo, la Royal Opera House di Londra ha avviato un’indagine immediata e il signor Grigolo è stato sospeso. Non siamo in grado di commentare ulteriormente la questione mentre questa indagine è in corso” si legge nel comunicato rilasciato dalla Royal Opera House.

Il tabloid britannico che ha lanciato la notizia ha, inoltre, ricordato le parole del tenore durante un’intervista a Vanity Fair nel 2015: “Sono un drogato di sesso”.