Anakin Skywalker e il suo disturbo mentale

0

La saga di Star Wars è una di quelle che si sofferma molto sul concetto di bene e male ma se ci concentrassimo sui personaggi, capiremmo che ognuno di loro affronta questa lotta. Non è una novità la complessità del personaggio di Anakin Skywalker; puoi odiarlo o amarlo, non ci sono vie di mezzo.

Qualche anno fa degli studiosi della trilogia prequel hanno capito che questo personaggio è chiaramente affetto da un disturbo mentale chiamato Disturbo Borderline della Personalità. Anakin è impulsivo, non controlla la rabbia, disprezza ma allo stesso tempo elogia le persone accanto a lui come ad esempio Obi Wan, Palpatine oppure Yoda. Inoltre, ha paura di essere abbandonato e riusciamo a captarlo grazie all’ossessione che ha per Padmé e sua madre. Quando Shmi morì, Anakin sfogò tutta la sua rabbia senza preoccuparsi delle conseguenze. A tutti questi problemi aggiungiamo la paranoia che lo porta a trasformarsi in Darth Vader (il cambio di nome è un chiaro segnale di disturbo di identità).

Nonostante questa sia solo finzione, non bisognerebbe mai sottovalutare questi aspetti. Star Wars non è solo quella saga che si sofferma sul bene e il male ma ci offre tutte quelle sfumature che purtroppo esistono nel mondo.