Ancelotti mediatore tra ADL e squadra: il mister azzurro avrebbe una strategia

0
De Laurentiis
Fonte foto: Di Gino pilotino - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=65618643

Quanto successo lo scorso 5 Novembre, ormai, è noto a tutti. L’ammutinamento dei calciatori azzurri che si sono rifiutati di proseguire il ritiro imposto da parte del presidente Aurelio De Laurentiis ha creato tensioni e rotture all’interno dello spogliatoio partenopeo.

Da quel momento, infatti, gli azzurri non sono più riusciti a vincere ed ora sono ben cinque le partite senza una vittoria. Si tratta di una situazione davvero paradossale che non fa altro che danneggiare la SSC Napoli. Per questo motivo, Aurelio De Laurentiis starebbe pensando ad una sonora multa per punire la squadra.

Il mister azzurro, però, avrebbe una strategia per ricompattare la squadra e la società. Continuare su questa linea, infatti, non farà altro che creare ulteriori problemi. Per questo motivo, Carlo Ancelotti sarebbe pronto a fare da mediatore tra dirigenza e giocatori e risolvere la questione una volta per tutte.

La strategia del mister sarebbe quella di un incontro tra le parti prima delle prossime partite contro Milan e Liverpool.

Carlo Ancelotti sa che De Laurentiis non ritornerà sui suoi passi, ma proverà a convincere il presidente di evitare sanzioni alla squadra e provare a ritornare al passo in campionato e qualificarsi agli Ottavi di Champions League. Una riconciliazione rappresenta l’unica soluzione per continuare al meglio la stagione. Le competizioni, infatti, sono iniziate da poche settimane e il Napoli potrebbe riprendersi tutto ciò che è stato sbagliato in questi tre mesi di calcio.