Andrea Damante, si sfoga riguardo la riapertura delle discoteche e le regole da rispettare: “Sono infattibili economicamente e fisicamente”

0
Andrea Damante: fonte Instagram pagina andreadamanteee

Non si è fatto attendere il duro sfogo di Andrea Damante riguardo le regole e le norme da rispettare nei locali notturni. L’ex tronista di Uomini e Donne, nelle sue IG Stories, ha voluto dire la sua, commentando le linee guida che sono state approvate alla Conferenza Stato Regioni e che verranno allegate al Dpcm della Fase 3. La riapertura dei locali notturni, e quindi delle discoteche, è attesa per il 15 giugno.

LO SFOGO DI DAMANTE – Andrea non è affatto estraneo a questo mondo. Il ragazzo, infatti, dopo l’esperienza a UeD, si è immerso nel mondo musica, divenendo uno dei dj più noti a livello nazionale. Proprio per questo, il fidanzato della De Lellis ha voluto dire la sua riguardo le norme che dovranno essere rispettate in discoteca.

Non voglio far polemica perché confido nel fatto che il tempo aiuterà tutti quanti a far scrivere qualcosa di più sensato e non prese per il c..lo”, ha dichiarato il veronese. Ha poi aggiunto che le regole che sono state emanate, non sono affatto attuabili per il personale. Ha continuato: “Quelle str…te che hanno scritto spero che migliorino”.

“Senza prese per il culo” – L’ex tronista ha fatto notare come avvengano già gli assembramenti, prendendo come esempio anche gli stessi politici e i loro cortei. Ha comunque ribadito di tenere alla salute, ma che non riesce a trovare attuabili simili regole:

“Spero che ci vedremo a luglio, in modo più umano senza prese per il c…o e i due metri di distanza nelle piste da ballo”.