Andrea Iannone, a Verissimo: in che rapporti è con Belen e la De Lellis?

0
Andrea Iannone, fonte: profilo ufficiale Instagram andreaiannone

Spesso al centro del gossip per le sue storie d’amore, Andrea Iannone è tornato sul piccolo schermo per raccontarsi ai microfoni di Verissimo. Nel salotto televisivo di Silvia Toffanin, il motociclista non ha parlato solo della sospensione di 4 per doping data dal Tribunale Arbitrale dello Sport, ma anche delle sue relazioni passate. Iannone è stato infatti legato sentimentalmente a Belen Rodriguez e a Giulia De Lellis.

IL RAPPORTO CON LE SUE EX – Durante l’intervista, la Toffanin ha ovviamente chiesto ad Andrea di parlare delle sue due ultime relazioni. Riguardo le sue ex, il ragazzo ha speso parole stupende, ammettendo che con entrambe le donne è rimasto in ottimi rapporti.

Sulla De Lellis, Andrea ha ammesso: “Giulia mi ha vissuto quando è successa la catastrofe, avevo la testa altrove, poi l’amore è svanito. Con lei ho buonissimi rapporti, ci sentiamo spesso e le voglio bene. Mi ha dimostrato di esserci in qualsiasi momento ne avessi bisogno”.

È stato proprio durante la storia con l’ex corteggiatrice che è arrivata la sentenza del Tribunale Arbitrale dello Sport. A settembre scorso, Andrea non aveva speso belle parole nei riguardo dell’influencer, facendo quindi credere che tra di loro ci fossero ancora delle tensioni. Con queste parole, però, il motociclista di MotoGP ha smentito le recenti ipotesi sul suo rapporto con Giulia.

Sulla storia con Belen, Iannone ha ammesso di aver avuto sempre “un ottimo dialogo” con la showgirl argentina. Sempre riguardo alla loro relazione: “Penso di aver portato dell’amore e del bene nella sua vita. Sono arrivato in un momento molto complesso per lei: si stava separando e il suo matrimonio era finito. L’ho sempre vista soffrire tanto per questo fallimento”.

Sulla sua attuale situazione sentimentale, Andrea Iannone ha rivelato di non essere innamorato: “ma sto bene così”. Sebbene nei mesi scorsi siano circolate voci riguardo a presunti flirt, il centauro ha sempre smentito tutto ciò.

LA SENTENZA – Come detto in precedenza, il Tribunale Arbitrale dello Sport ha deciso di sospendere Andrea per quattro anni per doping. Una sentenza arrivata nel 2019, ma che rimane ancora adesso un tasto delicato e doloroso. Su quanto accaduto, Iannone ha rivelato cosa ha provato in quei momenti:

“Avevo già elaborato e capito tutto ancora prima dell’esito della sentenza. Sono stato male e ho sofferto molto, però ho reagito abbastanza velocemente cercando motivazioni ogni giorno, da qualsiasi cosa. Ho iniziato a prenderla con filosofia e a guardare intorno a me cosa mi offriva la vita e oggi sono qua”.

Sul credere o meno alla giustizia sportiva, il ragazzo non ha risposto direttamente con un “si” o un “no”, ma facendo intendere il suo pensiero. Sulla questione ha infatti raccontato di essersi sottoposto al test per ben 16 anni, risultando sempre negativo a qualsiasi tipo di sostanza. Riguardo l’ultimo test ha spiegato che: “È stato riconosciuto che non ho assunto alcuna sostanza volontariamente, ma semplicemente mangiando un pezzo di carne al ristorante, ma non è bastato”.