Andrea Monti: “Le parole della Juventus sono come mozzarella”

0

La polemica della settimana ha riguardato Gianluigi Buffon e la Gazzetta dello Sport. Il noto quotidiano milanese è uscito qualche giorno fa con un titolone riguardante il portiere della Juventus e della Nazionale Italiana che avrebbe detto negli spogliatoi nel post Lione: “In Italia vinciamo sempre perché gli altri si scansano, in Europa no“. Apriti cielo. Arriva immediatamente sul sito della Juventus la smentita e la Gazzetta risponde a tono dicendo di non essersi inventata nulla. Resoconto: non potendo avere video o testimonianze dagli spogliatoi dello Stadium la verità non la sapremo mai. Nel frattempo però Andrea Monti, il direttore della Rosea ha continuato la sua “battaglia” sul proprio giornale.

Le parole della Juventus hanno la consistenza della mozzarella e la discussione che ne segue è tutta italiana“. Il riferimento è all’espressione “pregiudizio denigratorio” usato nel comunicato del club bianconero. Il direttore prosegue: “In un altro paese si faticherebbe a scorgere l’intento denigratorio in un pezzo – per altro lo confermiamo integralmente – che racconta ancora una volta come capitan Buffon abbia dato la scossa ad alcuni compagni visibilmente assopiti sugli allori.L’articolo di Andrea Monti effettivamente ha avuto un eco incredibile sul web dove già prima di questo episodio molte persone spesso e volentieri dopo larghe vittorie della Juventus in Italia sparavano a zero contro gli avversari che appunto non metterebbero in campo il giusto impegno.

La polemica arriva poco dopo le clamorose dichiarazioni di Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria. Nell’ultimo turno infrasettimanale la Juventus uscì vittoriosa dallo Juventus Stadium contro i blucerchiati e la domenica dopo c’era Inter-Sampdoria. La squadra ligure, anche sfruttando la crisi nerazzurra, è riuscita ad uscire vittoriosa da San Siro e Giampaolo nel post-partita ha confessato di aver scelto di non essere competitivo contro la Juventus per giocarsela al massimo contro l’Inter: “Ho fatto riposare qualcuno, la partita importante era oggi”. Aveva detto l’ex Empoli.