Antonella Fiordelisi, ennesimo scontro con Edoardo: “Non sono termini da usare non è bello”

0
Fonte: profilo Instagram ufficiale

Fin dall’inizio della loro storia d’amore, Antonella Fiordelisi ed Edoardo Donnamaria sono spesso finiti per litigare. L’ultima loro discussione è avvenuta ieri pomeriggio, con la gieffina che è scoppiata a piangere a causa del fidanzato.

“Non sono termini da usare non è bello” – Il tutto ha avuto inizio dopo che Edoardo ha dato della capra alla Fiordelisi perché non conosceva una canzone. Nonostante il ragazzo sia stato ironico, come ammesso da lui stesso, la ragazza è scoppiata a piangere. Davanti alla reazione della fidanzata, il volto di Forum ha tentato di rassicurarla: “Ma è ovvio che ero ironico. Siamo tutti delle capre, perché tutti ignoriamo cose che dovremmo sapere. però poi c’è chi è un caprone e chi è una capretta“.

Come riportato da Biccy.it, Antonella non ha affatto accettato la spiegazione del fidanzato: “Non è carino che tu dica a qualcuno che è una capra. L’hai detto pure a me perché non sapevo una cosa che tu sapevi. Allora anche io so cose che tu non sai e possiamo parlare di mille cose diverse. Io ho fatto il liceo classico e tu lo scientifico. Non sono termini da usare non è bello. Cresci anche tu che hai 30 anni. Cresci, io sto maturando a 24 anni tu devi crescere“.

Il gieffino non ha fatto alcun passo indietro, lamentandosi del fatto che la fidanzata si sia offesa subito nonostante quanto si fossero detti in precedenza. A non andare giù a Donnamaria, inoltre, è il fatto che Antonella, sfogandosi con gli altri gieffini, finisce per raccontare i loro litigi:

” “Devi parlare meno con gli altri! Ragazzi se le dico questo c’è un motivo. Pensa troppo poco e parla troppo dopo le nostre litigate. E parlando quando è arrabbiata tende a dire cose sbagliate. Io invece parlo anche troppo poco. Se ogni volta che litiga racconta tutto a tutti. Poi ascolta i consigli negativi e si fa pensieri sbagliati. Dopo aver discusso dovrebbe prendersi 5 minuti a rifletter e invece va da tutti a sfogarsi. Ma lo anche con il primo che passa. Non dico solo adesso, lo fa sempre ogni giorno“.