ApeRIVER: Aula39 e artisti emergenti accendono il giovedì romano

0

ApeRIVER è l’appuntamento con musica dal vivo, ogni due giovedì del mese, del Marmo. Il locale romano offre uno spazio aperto dove artisti emergenti, alle prime esperienze, possono farsi conoscere e sperimentare. Nato come aperitivo arcobaleno è diventato, poi, un momento di aggregazione più ampio, “etero-friendly”, poiché la musica unisce al di là delle etichette e delle differenze. aperiver

Fino all’una di notte, il pubblico è stato trascinato dal live degli Aula39 che hanno suonato e cantato circa 15 brani tra cover e inediti. Spiccano tra tutte, le interpretazioni di Human (Rag’n’Bone Man), Cheap Thrills (Sia ft Sean Paul) e Per un’ora d’amore (Matia Bazar). Prodotti da Stella Fabiani (già a lavoro con il primo Marco Mengoni, Re Matto e Solo), questi quattro ragazzi provenienti da varie parti d’Italia hanno scelto di fare della propria passione un lavoro e dopo aver provato l’esperienza di un talent show, Amici, si sono trasferiti a Roma. Manuel Botrugno, Giovanni Seidita, Agostino Acquaviva e Luca Tosoni hanno dichiarato di star lavorando al prossimo ep, arriva a distanza di un anno dal primo, e proprio per questo motivo ne hanno anticipato un brano “Vetro”. Intenso e introspettivo.

A rompere il ghiaccio e scaldare l’ambiente, invece, hanno pensato Federico Pisano, Claudio Cera, Elio Belmare e i Four Days. Tra un drink, una chiacchiera e un lecca lecca a forma di cuore (distribuiti dai River Boys, ragazzi immagine parlanti e con una carriera personale avviata) il pubblico trascorre una serata piacevole e sorprendente poiché accompagnato non dalla solita playlist radiofonica bensì da cover arrangiate per l’occasione e inediti da scoprire. Per farvi conoscere queste nuove realtà musicali, vi presenteremo delle brevi schede.

Federico Pisano: ventiduenne con esperienze teatrali importanti con Enrico Montesano, Massimo Ranieri e Enrico Brignano. La danza e il canto sono le sue passioni ma al momento è concentrato sul produrre un album da pubblicare in autunno. Ha presentato “I Missing you” (inedito) e “Salirò” (cover di Daniele Silvestri).

Claudio Cera: artista affermato con una voce potente e graffiante riesce a trascinare nel suo mondo chi lo ascolta. Lo ricorderete per aver partecipato ad X-Factor e The Voice. Sui due programmi ha qualcosa da dire: “il primo più professionale, vivi di musica a 360° mentre il secondo è più frivolo”. Ha proposto un inedito “Faccio i conti con me” scritto dal chitarrista Matteo Pace e 3 cover (Murder Song, Running with the Wolves e Wrecking Ball).

Elio Belmare: cantautore pop, unico a presentarsi con due inediti. Scelta rischiosa ma coraggiosa. Emozionato ed emozionante, si lascia andare ad uno sfogo musicale che impressiona chi è in sala. “Stabile” (singolo presente su tutte le piattaforme digitali) è la prima prova di chi con sacrificio sta provando a farsi conoscere per ciò che vale. La canzone è stata prodotta da Simone Gianlorenzi e prossimamente arriverà anche “La valigia che pesa” presentata piano e voce in un’atmosfera intima e convincente.

Four Days: Andrea Zanobi (Voce/Basso), Valerio Dionisi (Chitarra/Voce), Davide Infantino (Tastiera/Voce) e Giacomo Santori (Batteria/Voce) sono un gruppo romano che non disdegna la definizione di boyband. I riferimenti musicali sono internazionali (The Vamps, 5 Seconds of Summer, Red Hot Chili Peppers) e nazionali (Lunapop, De Andrè e The Kolors) ma il loro sound è preciso e netto. Quattro inediti (Tutta colpa del vino, Il cielo dal soffitto e #Ancheoggisiscopadomani e Mary Jane) e due cover (Penso Positivo e Lontana da Me). Le esibizioni sono goliardiche, tipiche della giovane età. 

ApeRIVER

L’appuntamento con ApeRIVER torna con altri ospiti importanti. Giovedì 18 Maggio, infatti, ci sarà Virginio Simonelli e altri musicisti emergenti.