Giornate FAI di Primavera: apre al pubblico la Biblioteca dei Girolamini a Napoli

Nelle giornate di primavera FAI saranno aperti bellissimi luoghi italiani normalmente chiusi al pubblico.

0
Giornate FAI di Primavera: 19- 20 marzo. Visita i bellissimi luoghi italiani

Nelle giornate del 19 e 20 marzo 2016 a Napoli sarà possibile in maniera del tutto eccezionale visitare l’importantissima Biblioteca Statale Oratoriana dei Girolamini, sita in via Duomo.

L’apertura della Biblioteca rientra nell’evento promosso dalla FAI chiamato le “GIORNATE FAI DI PRIMAVERA”: ogni anno, come da consuetudine, vengono organizzate in tutto il Paese due o più giornate in cui è possibile visitare luoghi di cultura straordinari grazie all’impegno dei tantissimi volontari FAI. Luoghi che durante l’anno sono chiusi al pubblico, nelle suddette giornate saranno aperti e visitabili attraverso guide esperte (a Napoli, ad esempio sarà aperta Villa Rosebery nel quartiere di Posillipo, sarà visitabile la sede Rai e tanti altri siti). L’apertura della Biblioteca dei Girolamini è un’occasione che i cittadini, amanti dell’arte e della letteratura ma non solo, non possono lasciarsi sfuggire in quanto la preziosissima sede di manuali e testi antichi è ancora in un periodo di catalogazione e sistemazione, dopo essere stata vittima di numerosi furti che hanno generato un triste caso giudiziario noto a tutti.

Quando e a che ora, dunque, sarà possibile conoscere uno dei tanti tesori culturali di cui la città di Partenope è ricca? I soci FAI e i non soci (per la vista è obbligatoria l’iscrizione alla FAI che sarà possibile anche per i non soci direttamente all’ingresso della Biblioteca)possono visitare la Biblioteca sabato 19 e domenica 20 marzo dalle ore 10 alle ore 16 . 

Sul sito ww.giornatefai.it è possibile conoscere tutti i siti aperti, gli orari e le visite che si terranno durante il week end di marzo, inoltre è scaricabile un elenco in formato PDF dalla facile consultazione contenente tutte le informazioni necessarie. Così come spiega anche il sito sopracitato, le giornate, oltre ad essere un motivo di scoperta di luoghi incantevoli, sono anche il modo per poter osservare e toccare da vicino le numerose attività della FAI e il mondo tanti giovani che spendono il proprio tempo e la propria passione a favore del grandissimo patrimonio italiano che merita di essere tutelato.