Argilla: tutti i benefici per la cura e bellezza della pelle

0

L’argilla è una sostanza minerale che gode di innumerevoli proprietà benefiche. Ricca di silice, alluminio, ferro, magnesio e calcio è un vero e proprio toccasana per la pelle.
E’ molto apprezzata per la sua azione anti-tossica e riequilibrante e la capacità di assorbire le impurità che si depositano su viso e corpo.
Vi sono varie tipologie di argilla, ognuno delle quali è più adatta ad uno specifico tipo di pelle: a seconda che si tratti di grassa, mista oppure spenta.

Fonte: Pinterest
Fonte: Pinterest

Tra le proprietà più conosciute dell’argilla c’è certamente quella di aiutare a risolvere i problemi legati alla pelle grassa e impura. Tra queste vi sono:
– Il Caolino è un tipo di argilla che grazie all’alta concentrazione in silicati e al suo potere assorbente riesce ad eliminare l’eccesso di sebo e favorire la chiusura dei pori, donando al viso un aspetto più fresco e riposato.
– L’argilla Montmorillonite, con un’alta concentrazione di silicio, è in grado di purificare e riequilibrare la pelle, riducendone le imperfezioni.
– La Ghassoul, di origine vulcanica, molto concentrata in oligoelementi. E’ nota per aiutare ad illuminare il colorito e donare nuovamente luminosità alla pelle spenta.

Applicate su gambe, cosce, glutei o pancia, le maschere all’argilla possono essere utilizzate anche per contrastare cellulite e smagliature.
Importantissima da ricordare è l’azione antirughe esercitata dall’argilla: per questo motivo, molte donne non più giovanissime la richiedono in maschere viso ad azione antiage.

L’argilla è disponibile non solo nella conosciuta colorazione verde, ma anche in quella rossa, bianca e grigia.

fonte: RubricaNews
fonte: RubricaNews

Rossa: questo tipo di argilla è indicata per la pelle congestionata e arrossata o spenta.
Verde: indicata per assorbire l’eccesso di sebo dalla pelle ma anche dai capelli che risulteranno più morbidi e vaporosi. Per preparare una maschera purificante bisogna utilizzare l’argilla in polvere: basta aggiungere un po’ d’acqua tiepida e mescolare. Poi stendere il composto sul viso e lasciar asciugare. Risciacquare il viso con acqua tiepida.
La polvere finissima può essere usata anche direttamente sul corpo al posto del talco, regola il sudore, lenisce i rossori ed ammorbidisce la pelle. Non è indicata per le pelli già disidratate.

Bianca: ha origini cinesi. E’ usata in particolare nel campo estetico in quanto opacizza la pelle e restringe i pori. La versione in crema ammorbidisce i talloni screpolati ma è utile anche per esfoliare la pelle del corpo e purificare il cuoio capelluto. 
Grigia: 
è la versione indicata per le pelli miste tendenti al grasso e svolge un’azione tonificante e snellente sul corpo. Se sul viso compaiono dei brufoli indesiderati basta contrastarli con un composto di argilla grigia, succo di limone e olio di oliva da passare sulla zona con un cotton fioc. In poco tempo il brufolo si riassorbirà.