venerdì, Giugno 21, 2024
HomeSportAltri SportAssoluti di Nuoto 2017: Federica Pellegrini e Paltrinieri protagonisti della penultima giornata

Assoluti di Nuoto 2017: Federica Pellegrini e Paltrinieri protagonisti della penultima giornata

I risultati più attesi della giornata. Pellegrini e Paltrinieri protagonisti della penultima giornata di competizioni. Assente Detti per influenza

Federica Pellegrini: ottimo crono valido per il Mondiale nei 200 Stile Libero

Federica Pellegrini grande protagonista agli Assoluti di Nuoto 2017 a Riccione (YouTube.com)
Federica Pellegrini grande protagonista agli Assoluti di Nuoto 2017 a Riccione (YouTube.com)

Nella penultima giornata di competizioni agli Assoluti di Nuoto 2017 a Riccione, Federica Pellegrini conquista un ottimo tempo nei 200 Stile Libero conquistando un pass per Budapest. La campionessa iridata arriva davanti a Mizzau e Pirozzi stabilendo il record di crono del 2017. Dopo la gara Federica dichiara che: “Onestamente non sto bene però sono molto contenta dei 100 e dei 200. In questo stato influenzale sono contenta di riuscire a fare questi tempi. Adesso posso andare a letto a riposare, mi sono meritata un giorno di riposo. Ho gareggiato tanto, forse come non mai, è mancata solo la finale dei 200 dorso per gareggiare meglio oggi”. Così l’atleta si prende la rivincita dopo alcune difficoltà nei giorni scorsi.

Gregorio Paltrinieri, senza Detti non è la stessa cosa: “Oggi è venuto fuori il drago che è in me”

Gregorio Paltrinieri grande protagonista agli Assoluti di Nuoto 2017 a Riccione (YouTube.com)
Gregorio Paltrinieri grande protagonista agli Assoluti di Nuoto 2017 a Riccione (YouTube.com)

Oggi anche Greg ha partecipato ai 1500, ma con una delusione. Gabriele Detti, stoppato da una brutta influenza non può prendere parte alla gara, lasciando l’onore di vincere la competizione a Paltrinieri. Anche l’atleta che si cimenterá nella 10 km ha commentato la sua prestazione di quest’oggi che gli è valsa la qualificazione ai Mondiali di Budapest grazie ad un ottimo crono: “Volevo cercare di fare qualcosa di bello, la condizione rimane scarsa ma c’ho messo l’anima ed è uscito il drago che è in me. Uno stimolo forte mi viene quando sbaglio la gara tipo quella di ieri, i bassi di quest’anno si stavano allungando un po’ troppo, oggi volevo fare un tempo migliore perché mi giravano davvero.” Greg commenta con molta sincerità la prestazione ammettendo di non essere al top, ma concludendo un’ottima gara.

Arianna Castiglioni supera il suo stesso tempo nei 50 Stile Rana e va a Budapest

Anche la giovane diciannovenne vola a Budapest superando il suo stesso record di crono nei 50 Rana. Ovviamente per la giovane nuotatrice un’emozione intensa vista la possibilità che gli viene concessa. A contare molto la sua bravura. Anche Dotto in questa penultima giornata di competizioni grazie ai 22″ secondi netti vincendo su Zazzeri e Vergani.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME