Atalanta, Gasperini: “Napoli simile al City, attacco azzurro forse superiore a quello della Juve”

0
Gian Piero Gasperini fonte foto: By Roberto Vicario - R. Vicario, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3738109

Nella giornata di oggi c’è stata la consueta conferenza stampa alla vigilia di Gianpiero Gasperini, allenatore dell’Atalanta. Molte sono state ovviamente le dichiarazioni riguardanti l’avversario Napoli. Ecco un delle dichiarazioni più interessanti del tecnico.

Sulla classifica ed il test col Napoli

“Le distanze in classifica sono corte, non ci sono margini. La novità di quest’anno è che c’è una classifica veramente corta. Abbiamo la possibilità di avere un vantaggio per restare tranquilli. Alla fine la concentrazione rimane sulla gara, il Napoli sarà un grande test anche perché hanno un modo simile di giocare al Manchester, sarà un test per cercare di fare meglio alcune cose.”

Sugli indisponibili

Abbiamo avuto pochissimo tempo ma vale per tutti. Questo allenamento di oggi diventa decisivo per le scelte di domani, c’è qualcosa da valutare, Palomino e Masiello sono in dubbio. Zapata? Con il Cagliari sarà molto difficile, è in via di guarigione. Sugli infortuni muscolari siamo stati fortunati, quello di Duvan è il primo caso. Bisogna stare attenti. Oggi si sta già allenando bene. Le scelte spesso le fai l’ultimo giorno. Palomino doveva giocare, noi eravamo strasicuri di mandarlo in campo. Poi prima della gara si è fermato. Il potenziale offensivo del Napoli è di enorme livello, forse meglio della Juventus. Spesso sono andati a sprazzi, ma è molto bello vedere giocare il Napoli. Ha più soluzioni in attacco, per me rimane una squadra di assoluto valore al pari di Inter e Juventus