Attenta Inter, Pirlo ti scippa l’obiettivo numero uno! Emerson Palmieri prende la via di Torino?

0
Emerson Palmieri, fonte Di @cfcunofficial (Chelsea Debs) London from London, UK - Chelsea 4 Hull 0, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=66555883
Emerson Palmieri, fonte Di @cfcunofficial (Chelsea Debs) London from London, UK - Chelsea 4 Hull 0, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=66555883

La Juventus si lancia a capofitto sul mercato e dopo l’ufficialità appena arrivata per Alvaro Marota ora mette nel mirino un obiettivo nerazzurro da tempo inseguito da Marotta e soci. L’Inter registra una nuova contendente per le prestazioni del laterale mancino Emerson Palmieri, giocatore sul quale Conte vorrebbe mettere le mani da oltre nove mesi. Il neo tecnico bianconero, Andrea Pirlo lo reputa un acquisto fondamentale per il club e Pratici potrebbe già nelle prossime ore farsi vivo dalle parti di Stamford Bridge.

Emerson Palmieri, da due stagioni e mezzo a Londra, è il nuovo obiettivo della Vecchia Signora che userà questi ultimi scampoli di calciomercato per acquisire l’oriundo e piazzare Alex Sandro e De Sciglio altrove. Una bocciatura ai danni dei due esterni che dunque non passano l’esame del Maestro e dalle cui cessioni la Juventus spera di ricavare quel tanto per non segnare due dolorose minusvalenze.

L’esordio del baby Frabbotta sulla fascia mancina nella prima giornata di campionato, la dice lunga sul momento del team in quella zona del campo. Emerson Palmieri colmerà quel vuoto qualora la Juventus riesca a vincere le resistenze del Chelsea e la sfida con l’Inter, da sempre sulle tracce dell’Azzurro.

L’arrivo di Chilwell durante questa sessione di mercato ha chiuso gli spazi al giocatore della Nazionale italiana ed ex Roma che ora spera di poter rilanciare la sua carriera tornando in quella Serie A che lo ha lanciato cinque anni fa tra le fila del Palermo. Nonostante l’abbondanza in quel reparto però la squadra di Abramovich non intende svendere il suo numero 33 e spinge per una cessione a titolo definitivo per circa 30 milioni di euro.

Decisamente tanti sia per l’Inter che per la Juve che invece vorrebbero arrivare al terzino con la formula del prestito con diritto di riscatto. La situazione sebbene sembri bloccata dalla diversa visione della cessione potrebbe risolversi nelle prossime ore. Ancora una volta l’ex duo delle meraviglie formato da Marotta e Paratici si sfiderà per accaparrarsi colui che al momento sembrerebbe la pedina fondamentale per entrambi gli schieramenti.