AUDI CUP, IL NAPOLI SI IMPONE 2-0 SUL BAYERN DI CARLO ANCELOTTI

0
S.S.C._Napoli_logo
Fonte Wikipedia.org

Il Napoli trionfa sul suolo dell’Allianz Arena imponendosi per 2-0 sui Bavaresi grazie ai goal di Koulibaly e Giaccherini. La nuova stagione del Bayern non inizia nei migliori dei modi: infatti in quattro partite affrontate in giro per il Mondo, la squadra tedesca ha “collezionato” Quindici reti subite con solo quattro reti fatte. Non un grande pre-campionato per una squadra abituata ad alzare trofei in continuazione.Questa sera invece sempre nello stadio tedesco si giocherà la partita che decreterà il vincitore di questa edizione di Audi Cup. a contentarsi il trofeo saranno gli spagnoli guidati dal “Cholo” Simeone e gli inglesi guidati dal tedesco Klopp.

Il Napoli di Maurizio Sarri parte subito alla grande tanto che già a più di 10’ dall’inizio della gara fallisce l’occasione di passare in vantaggio con il solito Josè Callejon, quest’ultimo fallisce davanti al baby portiere dei bavaresi Fruchtl.  Ma appena 2’ minuti più tardi i partenopei aprono il match grazie al centrale Koulibaly: il senegalese spinge in rete dopo che il portiere del Bayern aveva respinto un tiro di Maksimovic. La squadra azzurra si riaffaccia nella retroguardia bavarese al 22’ con l’esterno belga Mertens (servito da Insigne) che però dopo aver superato anche il portiere il giovane portiere tedesco sbaglia a porta vuota. I padroni di casa provano l’azione di “reazione” al 24’ minuto con Wintzheimer, ma la punta tedesca davanti a sé si ritrova un ottimo Sepe che respinge il tiro indirizzato in rete. Quando ormai si è superata la mezz’ora di gioco i Bavaresi si riaffacciano di nuovo nelle zone del portiere napoletano con Renato Sanches: ma tra il portoghese e Sepe si intromette ancora una volta il centrale senigagliese il quale manda il pallone in corner. Il primo tempo della prima Finale termina con gli uomini azzurri in vantaggio di una rete sui tedeschi.

Nella ripresa Maurizio Sarri inizia a spendere i primi cambi: entrano Rafael, Mario Rui e Rog che prendono il posto di Sepe, Ghoulam e Hamsik. Ad inizio gara gli uomini di Ancellotti provano fin da subito a riportare la gara in equilibrio con Tillman (servito da Coman) ma il portiere brasiliano è attento e para in due tempi. Il Napoli raddoppia al 55’ con Giaccherini che dai 16 metri batte il baby portiere dei tedeschi. Gli azzurri provano a chiudere definitivamente la gara di nuovo con l’esterno ex Psv, che dopo un contropiede iniziato dal ragazzino croato, calcia da posizione defilata e trova solo l’esterno della rete. quando siamo giunto verso la fine della partita il centrocampista italiano brasiliano Jorginho è il primo ammonito del match. La partita termina con il Napoli che alla fine di questa breve esperienza il quale si è confrontata con squadre come Atletico e Bayern, conclude questo quadrangolare piazzandosi davanti a un Top club come appunto la squadra di uno degli allenatori italiani più vincenti in Europa come “Carletto” Ancelotti.

Una vittoria che sicuramente ha fatto sognare i tanti tifosi che oggi hanno assistito alla partita sebbene fosse solo una amichevole e un match di preparazione alle due gare che i Partenopei dovranno affrontare tra la settimana di Ferragosto e dopo la prima gara di campionato che vale già mezza stagione essendo la gara che serve ad entrare in Champions League.