“Auguri per la tua morte”: trasmesso ieri il primo trailer ufficiale di questo nuovo e atteso film horror!

0

Auguri per la tua morte“, nel titolo originale di “Happy Death Day“, è il nuovo film prodotto dalla Blumhouse Productions. Si tratta di una pellicola horror slasher; in essa, infatti, compare un assassino maniaco mascherato che, in uno spazio delimitato, cerca di uccidere un altro protagonista. Il termine “slasher” deriva dal verbo inglese “to slash” che significa proprio ferire profondamente con un’arma da taglio. Ed infatti, nel film, l’assassino predilige questo tipo di arma.

In “Auguri per la tua morte” la trama è abbastanza insolita. Una giovane studentessa, Tree Gelbman (Jessica Rothe) è costretta a vivere in ripetizione il giorno della sua morte. L’unico modo per uscire da questa “trappola” è scoprire, al termine della giornata, chi è il suo assassino. Ovviamente, il corso della vicenda presenta moltissimi colpi di scena. Assisteremo agli innumerevoli omicidi di cui Jessica sarà vittima e i modi con i quali cercherà di capire chi è il suo assalitore.

Il film sarà sicuramente un successo. Non a caso, infatti, è prodotto dalla Blumhouse Productions che nel corso degli anni si è specializzato nella realizzazione di questi tipi di pellicole. In modo particolare, il 2017 è stato un anno davvero fortunato per questa azienda di produzione cinematografica. Prima di questo film, per il quale già c’è tanta attesa, infatti, la Blumhouse ha prodotto “Insidious“, “The visit” e “Scappa – Get Out“. Si tratta di tre film di grande successo per il genere horror, prodotti con bassi investimenti, ma record al box office. La regia di “Auguri per la tua morte“, inoltre, è stata affidata al noto sceneggiatore Cristopher Landon: un vero genio in questo settore!

Il film sarà trasmesso nelle sale italiane il 9 novembre di quest’anno. Negli Stati Uniti, invece, la data è anticipata al 13 ottobre. Proprio ieri, inoltre, è stato trasmesso in Italia il primo trailer ufficiale della pellicola. Per chi si è già incuriosito, dunque, non resta altro da fare che correre a vederlo!