Aumento del ticket sanitario

0
Ospedale
Esterno di un Ospedale

Nelle Regioni in disavanzo sanitario ”la legge prevede un aumento automatico di addizionali Irpef e Irap, ma i presidenti e le giunte possono anche scegliere di agire sui ticket” (fonte ANSA), dice il coordinatore degli assessori al Bilancio Massimo Garavaglia, sull’innalzamento delle tasse nelle regioni in deficit sanitario. Nel frattempo si attende il testo finale che determinerà la manovra.  

Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan ha anche rassicurato sull’ipotesi di una “super-Tasi” mentre Matteo Renzi su Facebook scrive:

“Dicevano: figurati se hanno il coraggio di ridurre le tasse. Dicevano: no, non hanno i numeri, al Senato non hanno i numeri. Dicevano: l’expo sarà un flop. Dicevano: il JobsAct non serve a nulla. Dicevano: non riusciranno ad introdurre il ballottaggio, che darebbe certezza e stabilità. Dicevano: per gli 80 euro mancano le coperture. Dicevano: per colpa degli immigrati salvati dal governo il turismo quest’anno crollerà. Dicevano: non hanno i soldi per l’Irap costo del lavoro. Dicevano: chiacchierano bene ma finiranno col cedere ai sindacati. Dicevano: l’Europa non darà la flessibilità, boccerà la manovra e non prenderà neanche un migrante. Dicevano, dicevano, dicevano. Il ritornello dei gufi degli ultimi venti mesi è tutto qui, in questo dicevano. Nel frattempo mentre loro dicevano, noi facevamo. Le chiacchiere stanno a zero, l’economia non più. Avanti tutta, amici. C’è ancora molto da fare, ma questa è proprio la volta buona”

Intanto la commissione Bilancio ha votato come presidente Giorgio Tonini; questa elezione rappresenta un passaggio chiave per la discussione della manovra dopo le dimissioni di Antonio Azzollini, a causa della vicenda del crac della casa di cura”Divina Provvidenza”.